Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    33.807,48
    +730,62 (+2,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Telecom debole in Borsa in attesa del CDA del 21 gennaio

·1 minuto per la lettura

Gli advisor di TIM hanno fatto filtrare sulla stampa alcune criticità dell’offerta da 12 miliardi del fondo americano Kkr. In primo luogo, le tempistiche prospettate da KKR prevederebbero 9 mesi per chiudere l’Opa e 24 mesi per completare il demerger della rete fissa, tempi che sarebbero incompatibili con le scadenze per l’ottenimento delle sinergie della rete unica. Un altro tema è quello che riguarda il debito aggiuntivo caricato dall`OPA su TIM. Riguardo al piano aziendale, che sarà presentato nel Cda del 26 gennaio, il Messaggero parla di un piano costruito su 5-7 business unit: cita Noovle per il Cloud, la divisione Rete (forse con Telsey e Sparkle), Brasile, Clienti Corporate, Olivetti e ServiceCo (Clienti retail e rete mobile). Per fare emergere il valore delle singole parti, gli analisti di Equita si aspettano nelle prossime settimane una serie di informazioni aggiuntive sulle singole “divisioni”. Nel Cda straordinario del 21 gennaio sarà inoltre presentato il nuovo Ceo ed è visto come favorito Pietro Labriola per sostituire Luigi Gubitosi. Equita mantiene il giudizio Hold per il titolo con un target price a 0,34 euro e al momento, in Borsa, Telecom si muove in ribasso dello 0,40% a 0,4506 euro ad azione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli