Telecom Italia: annunciato cambio tariffario attivo da aprile, in ribasso il titolo

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
FTSEMIB.MI21.613,30+78,78
TIT.MI0,860,01

Debole Telecom Italia sulla Borsa di Milano, all'indomani dell'annuncio del cambio delle tariffe che scatterà dal prossimo aprile. "La manovra di semplificazione tariffaria – ha recitato una nota del gruppo tlc – prevede un prezzo unico per tutte le chiamate dal telefono di casa verso i fissi nazionali e i cellulari. La nuova tariffa base offre maggiore libertà e convenienza sul traffico fisso-mobile, il cui prezzo al minuto viene dimezzato. Previsto l’adeguamento all’inflazione del costo dell’abbonamento per la linea base". Nel dettaglio, Telecom ridurrà il costo delle chiamate fisso-mobile da 9,9 a 5 centesimi al minuto (-40%). Contestualmente sarà incrementato da 1,9 a 5 centesimi il costo delle chiamate fisso-fisso (+160%). Il canone mensile per gli utenti retail sarà invece incrementato dello 0,5% a 17.40 euro al mese. Equita stima che si traduca in circa 63 milioni di euro di maggiori ricavi (ed Ebitda) per il colosso italiano delle telecomunicazioni. "L'impatto di questa rimodulazione non è chiaro - spiegano gli analisti della Sim milanese nella nota odierna - ma dovrebbe impattare una percentuale piuttosto contenuta del fatturato di Telecom Italia (Milano: TIT.MI - notizie) , giacché oltre l'80% dei clienti ha adottato un contratto flat". Giù il titolo sul Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) , dove al momento segna un ribasso dello 0,67% a 0,740 euro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito