Italia markets close in 4 hours 22 minutes
  • FTSE MIB

    25.438,99
    +87,39 (+0,34%)
     
  • Dow Jones

    34.838,16
    -97,31 (-0,28%)
     
  • Nasdaq

    14.681,07
    +8,39 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • Petrolio

    71,57
    +0,31 (+0,44%)
     
  • BTC-EUR

    32.586,17
    -948,87 (-2,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    941,26
    -19,64 (-2,04%)
     
  • Oro

    1.814,00
    -8,20 (-0,45%)
     
  • EUR/USD

    1,1892
    +0,0016 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    4.387,16
    -8,10 (-0,18%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.122,67
    +6,05 (+0,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8529
    -0,0022 (-0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0729
    -0,0017 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4869
    +0,0027 (+0,18%)
     

Telecom Italia giù di oltre il 2%, titolo sotto 0,4 per la prima volta da marzo

·1 minuto per la lettura

Ancora una seduta difficile per Telecom Italia che staziona in coda al Ftse Mib con un calo nell'ordine del 2 per cento a 0,41 euro dopo aver toccato un minimo a 0,3996 euro, sui minimi degli ultimi 4 mesi. Già ieri Telecom aveva sofferto un calo del 3% circa. A contribuire alle vendite sul titolo della maggiore tlc italiana c'è il nodo rete unica dopo lo sforamento del termine fissato al 30 giugno per il closing della vendita della quota detenuta da Enel in Open Fiber a Cdp e Macquarie. La firma dell'accordo è attesa entro metà luglio, ma per il closing saranno necessari alcuni mesi e da questo passaggio dipende la futura nascita di una newco della rete unica in banda larga.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli