Italia markets open in 1 hour 5 minutes
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.198,85
    +173,39 (+0,60%)
     
  • EUR/USD

    1,1662
    +0,0043 (+0,37%)
     
  • BTC-EUR

    53.588,34
    -264,99 (-0,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.460,18
    +8,54 (+0,59%)
     
  • HANG SENG

    25.713,84
    +304,09 (+1,20%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     

Telecom Italia, lavoro da remoto per oltre metà dipendenti fino a fine anno - documento

·1 minuto per la lettura
Presentazione del logo di Telecom Italia (Tim) a Roma

MILANO (Reuters) - Sono circa 24.700 i dipendenti di Telecom Italia (Tim) che continueranno a lavorare da remoto fino alla fine dell'anno, più della metà dell'organico italiano dell'ex monopolista telefonico. E' quanto si legge in un documento sindacale.

"A livello nazionale sono circa 24.700 le persone che proseguiranno in lavoro remoto sino alla fine dell'anno corrente", si legge nel documento, mentre 5.500 sono i lavoratori che rientreranno in sede il 4 ottobre, in regime di lavoro agile transitorio giornaliero o settimanale, o cinque giorni su cinque. Tim ha circa 43.000 dipendenti in Italia.

L'azienda aveva chiesto al personale operante da casa di esprimere una scelta sul continuare a lavorare in quella modalità oppure rientrare in sede dopo il prolungamento dello stato di emergenza fino al 31 dicembre da parte del governo, che ha permesso alle aziende private di continuare ad accedere al regime semplificato per lo smartworking, introdotto l'anno scorso con lo scoppio della pandemia.

"Sulla base di questi numeri, Tim, partendo dalla dislocazione delle persone che intendono rientrare e da quante di queste sono accomunate dalla stessa sede, ha fatto una serie di valutazioni che la portano, come comunicatoci nell'incontro, a non riaprire subito tutte le sedi in Italia", si legge nel documento.

(Elvira Pollina, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli