Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.766,09
    +280,08 (+1,14%)
     
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,68 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,99 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,46 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    65,51
    +1,69 (+2,65%)
     
  • BTC-EUR

    40.428,34
    +116,71 (+0,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,33
    +39,77 (+2,93%)
     
  • Oro

    1.844,00
    +20,00 (+1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0062 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     
  • HANG SENG

    28.027,57
    +308,90 (+1,11%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.017,44
    +64,99 (+1,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8610
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0943
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4697
    +0,0005 (+0,04%)
     

Tenaris in forte calo, realizzi dopo Ebitda trim1 sotto attese

·1 minuto per la lettura

Tenaris si muove in netto calo a Piazza Affari dopo i risultati del primo trimestre che mostrano un'Ebitda sotto le attese degli analisti e questo ha fatto scattare prese di profitto.

Intorno alle 10,30 le azioni cedono il 5,2% a 8,8 euro con oltre 3,2 milioni di pezzi passati di mano a fronte di una media a 30 giorni di oltre 3,9 milioni per l'intera seduta. Il titolo ha un saldo positivo di circa il 34% da inizio anno sulle attese di una graduale ripresa delle attività di perforazione petrolifera post pandemia.

Il gruppo italo-argentino ha chiuso il primo trimestre con Ebitda in calo del 30% a 196 milioni di dollari su ricavi per 1,18 miliardi di dollari, in discesa del 33%. Rispetto al trimestre precedente, si legge in una nota, i ricavi mostrano un aumento del 5%, con la ripresa in Nord America temperata da minori vendite nell'emisfero orientale.

"Il dato sull'Ebitda non è piaciuto e per questo si vende", osserva un trader. Secondo un primario broker italiano, "l'Ebitda è leggermente piu' basso, l'utile netto molto meglio delle attese, l'outlook costruttivo".

(Giancarlo Navach, in redazione Stefano Bernabei)