Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    36.118,40
    +63,97 (+0,18%)
     
  • Nasdaq

    14.333,88
    +187,17 (+1,32%)
     
  • Nikkei 225

    32.858,31
    -587,59 (-1,76%)
     
  • EUR/USD

    1,0815
    +0,0047 (+0,43%)
     
  • Bitcoin EUR

    40.097,69
    -668,75 (-1,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    893,77
    +1,05 (+0,12%)
     
  • HANG SENG

    16.345,89
    -117,37 (-0,71%)
     
  • S&P 500

    4.583,23
    +33,89 (+0,74%)
     

Tenaris, utile netto trim3 -10%, annuncia buyback fino a 1,2 mld $

Edificio di Tenaris a Rio de Janeiro

MILANO (Reuters) - Tenaris ha chiuso il terzo trimestre com un calo dell'utile netto del 10% a 547 milioni di dollari risentendo del rallentamento delle attività in Nord e Sud America, del calo delle consegne per i progetti offshore e delle vendite in Argentina.

Il gruppo ha annunciato inoltre l'approvazione di un acconto sul dividendo di 0,20 dollari per azione e un piano di buyback fino a 1,2 miliardi di dollari.

L'Ebitda del trimestre è salito del 6% a 1 miliardo di dollari includendo un guadagno straordinario di 32 milioni di dollari collegato ad una decisione giudiziaria sulla nazionalizzazione degli asset in Venezuela.

I ricavi netti sono saliti del 9% a 3,24 miliardi circa.

Per il quarto trimestre Tenaris prevede una flessione del margine Ebitda a causa dei prezzi piu' bassi nelle Americhe, mentre il free cash flow "si adeguerà a un Ebitda più basso e a una posizione più stabile del capitale circolante", si legge in una nota.

"Le vendite nelle Americhe risentiranno dell'adeguamento in corso dei livelli dei prezzi, mentre le vendite in Medio Oriente e per i progetti offshore dovrebbero aumentare e sostenere i ricavi totali", aggiunge.

(Andrea Mandalà, editing Stefano Bernabei)