Italia markets close in 5 hours 28 minutes
  • FTSE MIB

    24.147,83
    -93,52 (-0,39%)
     
  • Dow Jones

    33.597,92
    +1,58 (+0,00%)
     
  • Nasdaq

    10.958,55
    -56,34 (-0,51%)
     
  • Nikkei 225

    27.574,43
    -111,97 (-0,40%)
     
  • Petrolio

    72,61
    +0,60 (+0,83%)
     
  • BTC-EUR

    16.007,71
    -112,75 (-0,70%)
     
  • CMC Crypto 200

    395,20
    -6,83 (-1,70%)
     
  • Oro

    1.794,40
    -3,60 (-0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,0514
    0,0000 (-0,00%)
     
  • S&P 500

    3.933,92
    -7,34 (-0,19%)
     
  • HANG SENG

    19.450,23
    +635,41 (+3,38%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.911,76
    -9,14 (-0,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8637
    +0,0030 (+0,35%)
     
  • EUR/CHF

    0,9896
    +0,0016 (+0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,4356
    +0,0013 (+0,09%)
     

Tentato infanticidio a Casarile, gravissima una neonata presa a pugni dal compagno della madre

tentato infanticidio a casarile
tentato infanticidio a casarile

Tentato infanticidio a Casarile, un piccolo centro abitato situato nel Milanese. La vittima, ricoverata in ospedale in gravissime condizioni, è una neonata di soli otto mesi che è stata presa a pugni e a schiaffi dal compagno della madre.

Tentato infanticidio a Casarile, gravissima una neonata di otto mesi

Nel pomeriggio di sabato 1° ottobre, una sconcertante vicenda che ha avuto come protagonista una famiglia italiana si è verificata tra le mura di un’abitazione. Le forze dell’ordine stanno indagando su un tentato infanticidio avvenuto a Casarile, piccolo centro abitato nel Milanese.

Sulla base delle informazioni sinora diffuse, la vittima è una bambina di appena otto mesi che è stata ripetutamente percossa con calci e pugni dal compagno della madre. L’aggressore è stato identificato come un uomo italiano di 28 anni con precedenti.

Bambina presa a pugni dal compagno della madre: le indagini

A quanto si apprende, i sanitari del 118 sono stati contattati dalla nonna della neonata. Alle autorità, sia la madre della piccola che il suo compagno hanno raccontato che la bambina era caduta dal fasciatoio ma la versione della coppia è stata smentita dai medici del San Matteo di Pavia ossia la prima struttura ospedaliera presso la quale è stato effettuato il ricovero della vittima. Il personale medico, infatti, ha riscontrato contusioni e ferite sospette e ha segnalato la situazione ai carabinieri che hanno aperto un’inchiesta. Il principale sospettato è stato subito individuato nel 28enne che è stato posto in stato di fermo.

Accusato dagli investigatori, pare che l’uomo abbia già confessato di aver percosso la bimba. Le indagini relative al tentato infanticidio a Casarile sono coordinate dalla Procura di Pavia.

LEGGI ANCHE: Tragico incidente nella notte di Roma: un 21enne muore sul colpo