Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.871,56
    -397,60 (-1,16%)
     
  • Nasdaq

    13.124,66
    -264,77 (-1,98%)
     
  • Nikkei 225

    28.147,51
    -461,08 (-1,61%)
     
  • EUR/USD

    1,2076
    -0,0076 (-0,63%)
     
  • BTC-EUR

    45.544,17
    -1.223,30 (-2,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.489,90
    -73,94 (-4,73%)
     
  • HANG SENG

    28.231,04
    +217,23 (+0,78%)
     
  • S&P 500

    4.091,68
    -60,42 (-1,46%)
     

Terna, da piano 2021-25 900 mln per nuove tecnologie e digitalizzazione

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Nei prossimi cinque anni, le nuove tecnologie e la digitalizzazione avranno per Terna una sempre maggiore importanza, assumendo via via un ruolo ancor più centrale, perché ormai questi elementi sono imprescindibili per abilitare la transizione energetica a beneficio di tutto il sistema. E' quanto prevede il piano 2021-25 di Terna che è stato approvato oggi dal Cda. In particolare, Terna dedicherà circa 900 milioni di euro, degli 8,9 miliardi di euro di investimenti complessivi, alla digitalizzazione e all’innovazione, proseguendo nelle attività di controllo da remoto delle stazioni elettriche e delle principali infrastrutture, attraverso l’installazione di sistemi di sensoristica, monitoraggio e diagnostica, anche di tipo predittivo, a beneficio della sicurezza della rete e del territorio. L’innovazione e le nuove tecnologie consentiranno inoltre di generare valore per tutto il sistema e il mercato.