Italia Markets open in 1 hr 49 mins

Terna: Dukanovic, 'grande giorno per Italia e Montenegro, grande progetto per 21 secolo'

webinfo@adnkronos.com

"Questo è un grande giorno per il Montenegro e per l'Italia, due paesi tradizionalmente amici, uniti da sempre dal Mar Adriatico e, a partire da oggi, in modo ancora più solido grazie al completamento di un grande progetto per il 21esimo secolo: la linea sottomarina ad alta tensione, che oggi inauguriamo. Siamo tutti onorati di far parte di questo grande evento. Grande non solo per i nostri Paesi, ma per tutti i Balcani e per l’intera Europa". Lo ha affermato il presidente del Montenegro, Milo Dukanovic, collegato da Kotor in occasione dell’elettrodotto Italia-Montenegro. 

"Sono trascorsi solo tre anni dalla posa del cavo elettrico sul versante montenegrino e oggi, da una costa all’altra, assistiamo all’opera di costruttori laboriosi, al trionfo del lavoro, della perseveranza, delle capacità e della conoscenza, a questa grandiosa realizzazione tecnologica", sottolinea. 

"Il progetto di interconnessione tra i nostri Paesi rappresenta non solo un solido collegamento per la trasmissione di energia tra il Montenegro e l'Italia, tra i Balcani e la penisola Appenninica, ma anche un percorso attraverso il quale, grazie alla trasmissione di energia tra l’Europa occidentale e quella sudorientale, possiamo contribuire all’ulteriore integrazione del continente europeo. Questo progetto, di fatto, è un esempio concreto di integrazione europea -spiega Dukanovic-.Un esempio di ciò che uno Stato membro dell'Ue e l'intera Unione europea possono offrire al Montenegro e ai Paesi dei Balcani occidentali, ma anche un esempio di ciò che il Montenegro e i Balcani occidentali possono offrire all'Ue. Un esempio di collaborazione, di investimenti intelligenti e di impegno a prendersi cura del futuro insieme". 

"Oggi inauguriamo un mega-progetto di sviluppo in grado di cambiare la fisionomia economica della nostra società per sempre e in meglio. Oggi più che mai la stabilità energetica è un elemento chiave per la sicurezza nazionale e internazionale. Grazie all’accesso al mercato comune dell’energia oggi la stabilità energetica è indubbiamente più sicura. Il cavo sottomarino, inoltre, essendo bidirezionale, permette di importare energia elettrica in modo affidabile ed accessibile, consentendo al Montenegro di trarre pieno vantaggio dalla posizione di membro del mercato integrato dell'energia. Solo in questo modo possiamo mirare a valorizzare adeguatamente il nostro potenziale attuale e quello pianificato per il futuro", conclude.