Italia markets open in 7 hours 6 minutes
  • Dow Jones

    34.639,79
    +617,75 (+1,82%)
     
  • Nasdaq

    15.381,32
    +127,27 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.800,77
    +47,40 (+0,17%)
     
  • EUR/USD

    1,1305
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    50.122,95
    -521,32 (-1,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.442,12
    +3,24 (+0,23%)
     
  • HANG SENG

    23.788,93
    +130,01 (+0,55%)
     
  • S&P 500

    4.577,10
    +64,06 (+1,42%)
     

Terna: positivo avvio formale iter autorizzativo per la costruzione del Tyrrhenian Link (analisti)

·1 minuto per la lettura

Il ministero per la transizione ecologica ha comunicato a Terna l’esito positivo della consultazione pubblica per la costruzione del Tyrrhenian Link ed ha contestualmente avviato la conferenza dei servizi per l’approvazione urbanistica dell’opera. L’obiettivo di Terna, scrive Equita Sim, è di ottenere l’autorizzazione definitiva per l’autunno del 2022 e quindi potere avviare il progetto esecutivo (7-8 mesi) ed arrivare all’entrata in esercizio del primo cavo Sicilia-Campania nel 2025. Il secondo cavo (Sicilia-Sardegna) dovrebbe entrare in esercizio nel 2026 e nei due anni successivi dovrebbe essere completata la posa degli altri due cavi sulle stesse tratte. Equita ritiene decisamente positivo l’avvio formale dell’iter autorizzativo per la costruzione del Tyrrhenian Link, perchè si tratta di un progetto molto importante per Terna, che assicura visibilità alla crescita degli investimenti nel medio-lungo termine. L’investimento complessivo per completare l’opera entro il 2028 è stimato in 3,7 miliardi dei quali 1,8 miliardi concentrati nell’ultima parte del Business Plan 2021-25.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli