Italia Markets close in 4 hrs 3 mins

Doppio sisma M 4.2 e 3.4 Richter tra Svizzera e Italia: molte segnalazioni

·1 minuto per la lettura
terremoto sismografo
terremoto sismografo

La terra trema nel nord Italia. Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 della scala Richter è sta segnalata da Ingv con epicentro localizzato a Glarus Sud, a sud ovest del centro abitato di Elm in Svizzera, ed ipocentro a soli 1.6 Km di profondità: un sisma estremamente superficiale, che per questo è stato nettamente percepito dalla popolazione. Il terremoto è avvenuto alle 20.35. Le prime segnalazioni dei cittadini che hanno sentito il movimento tellurico sono arrivate su Twitter: proprio in virtù del fatto che molte arrivavano dalla zona di Sondrio si pensava che l’epicentro fosse localizzato nel nord Italia. In effetti l’epicentro si trova ad una quarantina di Km dal confine italiano lombardo.

Terremoto Svizzera, avvertita scossa M 4.2

Al terremoto principale, avvenuto in Svizzera ma avvertito in larga parte del nord Italia, ha fatto seguito una replica di magnitudo 3.4 della scala Richter con medesima epicentro ed ipocentro a 10 chilometri di profondità, anche in questo caso segnalata da centinaia di persone sia in Svizzera che nel nord Italia ed in particolare nella provincia di Sondrio. Non vi sarebbero danni a cose o persone. Il secondo terremoto è avvenuto alle 20:43 dunque otto minuti dopo la scossa principale. Tremori sono stati avvertiti non solo in Lombardi ma anche in Piemonte e le province coinvolte sono il Verbano, il Varesotto, il Lecchese e il Comasco.