Italia markets close in 3 hours 21 minutes
  • FTSE MIB

    25.978,33
    -393,59 (-1,49%)
     
  • Dow Jones

    34.022,04
    -461,68 (-1,34%)
     
  • Nasdaq

    15.254,05
    -283,64 (-1,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.753,37
    -182,25 (-0,65%)
     
  • Petrolio

    65,49
    -0,08 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    49.863,11
    -1.020,93 (-2,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.443,95
    -25,13 (-1,71%)
     
  • Oro

    1.781,00
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0026 (+0,23%)
     
  • S&P 500

    4.513,04
    -53,96 (-1,18%)
     
  • HANG SENG

    23.788,93
    +130,01 (+0,55%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.101,36
    -77,79 (-1,86%)
     
  • EUR/GBP

    0,8515
    -0,0007 (-0,08%)
     
  • EUR/CHF

    1,0418
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4538
    +0,0042 (+0,29%)
     

Tesla: Elon Musk vende azioni per altri $930 milioni, dopo averne vendute $6,9 miliardi in una settimana

·2 minuto per la lettura

Elon Musk ha venduto nella giornata di lunedì azioni Tesla per $930 milioni, dopo aver smobilizzato titoli TSLA la scorsa settimana per un ammontare totale di $6,9 miliardi. Il titolo Tesla perde l'1% nelle contrattazioni dell'afterhours. Ieri le vendite che si sono abbattute sull'azione hanno portato la capitalizzazione del colosso produttore di auto scendere sotto il muro dei 1000 miliardi di dollari. Nelle ultime ore è arrivato anche l'annuncio di JP Morgan, che ha comunicato di aver fatto causa a Tesla, accusandola di violazione in flagrante di un contratto che le controparti avevano siglato anni fa, avente per oggetto warrant sulle azioni. Nella denuncia depositata presso la corte federale di Mahnattan, il colosso bancario ha chiesto un risarcimento di $162,2 milioni. Ieri il titolo Tesla è affondato fino a -4%, dopo il botta e risposta su Twitter tra il fondatore Elon Musk, e Bernie Sanders, senatore democratico del Vermont, che si era candidato alla nomination presidenziale del Partito Democratico in occasione dell'Election Day prima del 2016 e successivamente del 2020. "Dobbiamo pretendere che chi è estremamente ricco paghi la sua giusta quota. Punto", ha detto Sanders. Pronta la risposta di Musk: "Continuo a dimenticare che sei ancora vivo". In un tweet successivo, il numero uno del colosso produttore di auto ha rincarato la dose: "Vuoi che venda altre azioni, Bernie? Basta che tu lo dica". Mr Big Short Michael Burry è tornato ad attaccare Musk sempre via Twitter, affermando che, a suo avviso, il ceo di Tesla non ha bisogno di contanti, vuole solo vendere le azioni della sua azienda. Burry, che ha posizioni short su Tesla, nel tweet pubblicato nelle ultime ore ha spiegato il suo punto di vista: "Affrontiamolo. @elonmusk ha preso in prestito 88,3 milioni di azioni, ha venduto tutte le sue ville, si è trasferito in Texas e chiede a @BernieSanders se dovrebbe vendere più azioni. Non ha bisogno di contanti. Vuole solo vendere $TSLA".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli