Italia markets open in 7 hours 53 minutes
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2143
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    26.488,91
    +51,98 (+0,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    653,79
    -23,11 (-3,41%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Tesla supera Facebook in Borsa, adesso vale 800 miliardi di dollari

Gaia Terzulli
·2 minuto per la lettura
Tesla supera Facebook in Borsa, <br />  adesso vale 800 miliardi di dollari
Tesla supera Facebook in Borsa,
adesso vale 800 miliardi di dollari

Con un aumento del 700% del prezzo delle azioni negli ultimi 12 mesi la società di Elon Musk ha superato le grandi rivali Toyota, Volkswagen e General Motors

La T rossa schizza in cima alla Borsa, superando per la prima volta Facebook: dopo che ieri le azioni di Tesla sono aumentate di quasi l’8%, chiudendo la sessione a 816 miliardi di dollari, oggi la capitalizzazione di mercato della società vale 800 miliardi di dollari. Il colosso di Elon Musk, l'uomo più ricco del mondo secondo Bloomberg, è il quinto più importante di Wall Street, appena dietro Alphabet, cui fa capo Google, e prima del social di Zuckerberg.

TESLA SUPERA FACEBOOK

Secondo Refinitiv, fornitore globale di dati sul mercato finanziario, dopo che le azioni di Facebook sono aumentate del 2%, il valore del suo mercato azionario è salito a 765 miliardi di dollari. Ma non è bastato a sorpassare quello dell’auto elettrica. Durante la sessione di Borsa di ieri le azioni di Tesla sono state acquistate e vendute per un valore di oltre 39 miliardi di dollari, segnando un record sia per la società di Musk che per le tre più scambiate al mondo messe insieme, ovvero Apple, Alibaba e Amazon.

PRODUCE MENO, MA VALE DI PIU'

Con un aumento del 700% del prezzo delle azioni negli ultimi 12 mesi, Tesla è dunque la società automobilistica di più alto valore al mondo, nonostante la sua produzione sia solo una frazione di quella delle grandi rivali come Toyota, Volkswagen e General Motors. L’ultimo rialzo di Tesla è avvenuto dopo che la Royal Bank of Canada (RBC) ha modificato il rating del titolo da “rendimento inferiore al previsto” a “settore performante”.

LE PREVISIONI

Joseph Spak, analista di RBC, ha dichiarato in una nota di aver sottovalutato il colosso di Musk nella capacità di sfruttare il forte aumento di prezzo delle proprie azioni per raccogliere capitale utili a finanziare l’espansione della società. In media, gli esperti si aspettano che Tesla riporti 1,2 miliardi di dollari di profitti netti per il 2020, rispetto ai 5,8 attesi da General Motors e ai 27,1 stimati da Refinitiv per Facebook.