Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.453,89
    -377,37 (-2,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Tether lancia una stablecoin ancorata al peso messicano

Tether lancia una stablecoin ancorata al peso messicano
Tether lancia una stablecoin ancorata al peso messicano


Tether (CRYPTO:USDT), la società che gestisce la piattaforma blockchain tether.to, ha annunciato oggi il lancio di MXNT, una stablecoin ancorata al peso messicano.

Inizialmente i token MXNT supporteranno Ethereum, Tron e Polygon.

MXNT si aggiungerà agli altri tre token ancorati a valute fiat che Tether ha già immesso sul mercato: l'USDT ancorato al dollaro USA, l'EURT ancorato all'euro e il CNHT ancorato allo yuan cinese.

Secondo i dati di Triple A, una società di pagamenti in criptovaluta, il 40% delle aziende messicane intende adottare in qualche modo blockchain e crypto, facendo del Messico un luogo privilegiato come nuovo hub di criptovalute in America Latina.

La difficoltà nei trasferimenti di denaro ha stimolato il lancio della stablecoin

Il flusso multimiliardario di rimesse in Messico e le difficoltà legate ai trasferimenti di denaro hanno creato un'opportunità per l'utilizzo e l'adozione delle stablecoin.

La creazione di MXNT mette il peso messicano sulle blockchain e fornisce un'alternativa più rapida e meno costosa per i trasferimenti di asset, secondo una dichiarazione rilasciata dalla società.

"Nell'ultimo anno abbiamo assistito a un aumento dell'utilizzo di criptovalute in America Latina che ha reso evidente la necessità di espandere la nostra offerta", ha dichiarato Paolo Ardoino, direttore tecnico di Tether.

"L'introduzione di una stablecoin ancorata al peso fornirà una riserva di valore per coloro che operano nei mercati emergenti e in particolare in Messico. MXNT può ridurre al minimo la volatilità per coloro che desiderano convertire i propri asset e investimenti da valute legali a valute digitali. I clienti di Tether in questo mercato completamente nuovo potranno beneficiare della stessa esperienza cliente trasparente", ha aggiunto.

Secondo la società, il lancio di MXNT fornirà un banco di prova per l'ingresso di nuovi utenti nel mercato latinoamericano e aprirà la strada al lancio di future criptovalute ancorate a valute fiat in quest’area geografica.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Continua a leggere su Benzinga Italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli