Italia markets closed
  • FTSE MIB

    20.648,85
    +295,87 (+1,45%)
     
  • Dow Jones

    28.725,51
    -500,10 (-1,71%)
     
  • Nasdaq

    10.575,62
    -161,89 (-1,51%)
     
  • Nikkei 225

    25.937,21
    -484,84 (-1,83%)
     
  • Petrolio

    79,74
    -1,49 (-1,83%)
     
  • BTC-EUR

    19.663,09
    -205,19 (-1,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    443,49
    +0,06 (+0,01%)
     
  • Oro

    1.668,30
    -0,30 (-0,02%)
     
  • EUR/USD

    0,9801
    -0,0018 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    3.585,62
    -54,85 (-1,51%)
     
  • HANG SENG

    17.222,83
    +56,96 (+0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.318,20
    +39,16 (+1,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8782
    -0,0040 (-0,45%)
     
  • EUR/CHF

    0,9674
    +0,0099 (+1,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,3551
    +0,0121 (+0,90%)
     

TikTok, Trump dà l'ok a Microsoft per acquisizione negli Usa

·1 minuto per la lettura

Microsoft è pronta a continuare le trattative per l'acquisizione di TikTok negli Stati Uniti. E' la stessa società a renderlo noto dopo una conversazione che ha avuto luogo tra il ceo Satya Nadella e il presidente Usa Donald Trump.

"Microsoft apprezza pienamente l'importanza di rispondere alle preoccupazioni del Presidente", ha dichiarato un portavoce della società; l'impegno è quello di una completa revisione della sicurezza del social divenuto leader globale nella fruizione dei video autoprodotti. Tra le misure indicate quella con cui Microsoft assicurerebbe che tutti i dati dei fruitori americani di TikTok sarebbero trasferiti e rimarrebbero negli Usa.

Microsoft intende proseguire rapidamente le discussioni con la società madre di TikTok, la cinese ByteDance, e in ogni caso intende completare queste discussioni entro il 15 settembre 2020. Oltre che negli Usa l'acquisizione riguarderebbe le operazioni di TikTok anche in Canada, Australia e Nuova Zelanda.