Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.086,88
    -180,22 (-1,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

Tim, Labriola vede margini per migliorare target 2023, 2024

Il logo di Telecom Italia nella sede di Rozzano, a Milano

MILANO (Reuters) - Telecom Italia, dopo aver alzato ad agosto la guidance sul 2022 in occasione della semestrale, sta rispettando i propri obiettivi e probabilmente, con il nuovo piano, migliorerà i target dei prossimi due anni.

Lo ha detto l'AD Pietro Labriola, secondo quanto riferito da un portavoce che ha riportato alcuni passaggi di un intervento del manager durante un incontro con circa un migliaio di dirigenti e con il presidente Salvatore Rossi.

Dopo una serie di profit warning l'anno scorso, ad agosto Tim ha ridotto la propria previsione di calo del margine operativo lordo after lease per il 2022.

Nell'attuale set di previsioni, Tim indica per il triennio al 2024 un calo medio cumulato del margine operativo after lease di gruppo 'low single digit' (Cagr).

Intanto, secondo quanto riferito da due fonti a conoscenza della situazione, potrebbe essere convocato per fine mese, indicativamente il 30 novembre, un Cda straordinario per cooptare il sostituto del consigliere Luca de Meo, dimessosi a fine settembre.

Proprio il 30 novembre scade il termine per la presentazione di un'offerta non vincolante da parte di Cdp e dei suoi partner finanziari per la rete di Tim, la cui vendita è un asse portante del piano di riassetto del gruppo disegnato da Labriola.

(Elvira Pollina, editing Claudia Cristoferi)