Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.156,69
    +265,67 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    12.113,79
    +226,34 (+1,90%)
     
  • Nikkei 225

    27.685,47
    -8,18 (-0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,0733
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    21.635,64
    +88,94 (+0,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    534,56
    +8,61 (+1,64%)
     
  • HANG SENG

    21.298,70
    +76,54 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.164,00
    +52,92 (+1,29%)
     

Tim, governo apre tavolo per definire soluzioni su rete a controllo pubblico

Il logo Tim su uno smartphone

ROMA (Reuters) - Il Governo vuole promuovere un tavolo per definire entro fine anno le possibili soluzioni di mercato per una rete nazionale di telecomunicazioni a controllo pubblico.

Lo scrivono in una nota il ministro dell'Industria Adolfo Urso e il sottosegretario alla presidenza con delega a questo dossier Alessio Butti.

La nota segue gli incontri che il governo ha tenuto in queste settimane sulla rete unica fino a quello con le organizzazioni sindacali di ieri.

Con questa decisione, sembra tramontata la strada segnata con il Mou tra Tim e Cdp che prevedeva entro domani una offerta non vincolate di Cdp e suoi alleati per l'integrazione tra le reti Tim e OF per una unica rete.

Nella nota Urso e Butti ribadiscono le priorità del governo di "di valorizzare le risorse umane di TIM e dar attuazione ad una efficiente e capillare Rete Nazionale a controllo pubblico".

Il tavolo punterà a individuare "soluzioni di mercato percorribili per massimizzare gli interessi del Paese, delle società coinvolte e dei loro azionisti e Stakeholder, tenendo altresì conto delle normative esistenti a livello nazionale ed europeo e dei necessari equilibri economici, finanziari ed occupazionali".

(Stefano Bernabei, editing Andrea Mandalà)