Italia markets close in 3 hours 7 minutes
  • FTSE MIB

    19.133,01
    +47,06 (+0,25%)
     
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,97 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • Petrolio

    40,25
    +0,22 (+0,55%)
     
  • BTC-EUR

    10.910,40
    +1.581,00 (+16,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    260,07
    +15,18 (+6,20%)
     
  • Oro

    1.911,00
    -18,50 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,1823
    -0,0043 (-0,37%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     
  • HANG SENG

    24.786,13
    +31,71 (+0,13%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.181,00
    +0,30 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,9026
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0725
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5560
    -0,0020 (-0,13%)
     

Tim, Gubitosi: in 2021 stop digital divide, focus su cloud e IoT

Rar
·1 minuto per la lettura

Milano, 9 ott. (askanews) - Nel 2021 Tim "lavorerà sulle banda larga: si chiuderà il digital divide, regione dopo regione nel corso dell'anno si chiuderà e anche le aree bianche saranno interamente collegate". Lo ha detto l'Ad di Tim, Luigi Gubitosi, nel corso del suo intervento all'EY Capri Digital Summit. Ma non solo: "accelereremo il 5G, a a fine anno Milano sarà coperta al 90% - ha proseguito Gubitosi - sarà l'anno della grande diffusione del cloud e per noi la grande novità sarà il grandissimo sforzo sull'Internet of Things attraverso la Olivetti, che diventerà il marchio con cui rilanciamo quel tipo di tecnologia e soprattutto lavoreremo tanto sul diffondere le competenze digitali a tutti i livelli". "Continuiamo a parlare di banda larga, di rete - ha detto ancora Gubitosi nel corso dell'intervento - questa è una tecnologia ormai acquisita, è un qualcosa su cui il governo si è anche espresso, dovremmo invece parlare dei prossimi passi mentre si implementa quello che si è deciso, perchè poi i dibattiti in questo paese sono eterni". Il digitale, ha concluso l'Ad di Tim, "deve essere pervasivo e deve occupare tutti i settori. Il tema non sarà tanto far sì che il settore digitale si sviluppi quanto di come possa diventare virale per gli altri settori".