Italia Markets closed

Tim, Inwit chiude i 9 mesi con utile netto a 108,4 mln (+2,5%)

Rbr

Roma, 5 nov. (askanews) - Inwit chiude i primi nove mesi del 2019 con un utile netto di 108,4 milioni di euro, con un incremento del 2,5% (+4,1% non comprendendo ricavi/costi one-off) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. I ricavi sono pari a 292,1 milioni di euro, in crescita del 2,9% rispetto allo stesso periodo 2018 (+2,6% al netto di partite one-off, pari a 4,8 milioni) mentre l'Ebitda confrontabile, a parità di principi contabili, ammonta nei primi 9 mesi 2019 a 167,7 milioni di euro, con un incremento del 3,3% (+4,4% al netto dei citati ricavi one-off e di costi one-off per 2,4 milioni di euro) rispetto ai primi nove mesi 2018.

Nei primi nove mesi del 2019, Inwit "ha confermato il trend di progressivo aumento del fatturato verso i principali operatori radiomobili e della redditività delle proprie infrastrutture, incrementando ulteriormente il tenancy ratio", spiega il gruppo.

"I dati dei nove mesi del 2019 confermano per Inwit una performance industriale che continua a garantire la crescita della società. Inwit - afferma l'amministratore delegato, Giovanni Ferigo - è stata fortemente impegnata, e continua ad esserlo, nel perfezionamento dell'accordo di partnership di lungo periodo con Tim e Vodafone che porterà a breve alla nascita del primo operatore infrastrutturale in Italia. Una realtà che avrà le risorse e le capacità per sostenere lo sviluppo del 5G e delle nuove tecnologie wireless, sostenendo i progetti di tutti i soggetti che operano nel settore, e permettendo al Paese di confermare la leadership che si è conquistata in questi ultimi anni nella telefonia mobile".