Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.534,57
    -451,13 (-1,96%)
     
  • Dow Jones

    33.800,10
    -198,94 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    12.728,18
    -237,16 (-1,83%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,33
    -11,77 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    91,28
    +0,78 (+0,86%)
     
  • BTC-EUR

    21.468,00
    -1.983,66 (-8,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    513,39
    -28,21 (-5,21%)
     
  • Oro

    1.763,20
    -8,00 (-0,45%)
     
  • EUR/USD

    1,0046
    -0,0046 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    4.238,75
    -44,99 (-1,05%)
     
  • HANG SENG

    19.773,03
    +9,12 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.730,32
    -47,06 (-1,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8490
    +0,0037 (+0,43%)
     
  • EUR/CHF

    0,9627
    -0,0022 (-0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3044
    -0,0017 (-0,13%)
     

Tim, Labriola: da Cdp rassicurazioni su rete unica nonostante crisi politica

Il Direttore Generale di Tim Pietro Labriola posa per un ritratto a Roma

MILANO (Reuters) - Il lavoro sull'integrazione della rete fissa di Tim e quella di Open Fiber va avanti nonostante la crisi politica, ha detto l'amministratore delegato di Tim Pietro Labriola citando quanto dichiarato da Pierpaolo Di Stefano, AD di Cdp Equity responsabile del dossier rete unica, in una recente intervista.

"Le cose stanno andando avanti, il contesto politico non sta bloccando l'attività", ha detto Labriola durante la call sui risultati rispondendo ad una domanda sullo stato dei colloqui.

Cdp "pensa che la rete unica sia lo scenario migliore", ha proseguito.

"Questa non è una dichiarazione di Labriola o di Tim, è una dichiarazione di Cdp", ha aggiunto, sottolineando come nell'intervista a Repubblica Di Stefano abbia confermato l'invio di una proposta non vincolante con l'obiettivo di arrivare ad un possibile accordo vincolante per la fine di ottobre.

Labriola ha spiegato che l'attuale contesto macroeconomico ha suggerito un atteggiamento conservativo sulla guidance per i prossimi anni, dopo il miglioramento del target di margine operativo lordo per il 2022, visto in calo meno di quanto inizialmente previsto.

D'altra parte, nell'attuale set di previsioni, non sono compresi i possibili benefici derivanti dall'avvenuta rinegoziazione del contratto con Dazn, così come quelli ulteriori derivanti dall'acquisizione degli asset di Oi in Brasile, ha spiegato.

Per quanto riguarda la valorizzazione di Tim Enterprise, dove confluiranno le attività connesse ai grandi clienti, cloud, cybersecutiry e Internet of Things, Labriola ha sottolineato come dopo il Capital Market Day di luglio altri soggetti, oltre Cvc, abbiano manifestato interesse.

"Stiamo ora lavorando per cercare di capire come estrarre il massimo valore da quest'area", ha concluso l'AD.

(Elvira Pollina, editing Stefano Bernabei, Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli