Italia Markets closed

Tim, Labriola vede i manager: trasformazione iniziata, avanti con fiducia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 6 mag. (askanews) - "Abbiamo iniziato la trasformazione di Tim, dobbiamo andare avanti con fiducia perché i risultati arriveranno nel tempo e cominceremo a vederli già nei prossimi mesi". Così l'AD, Pietro Labriola, incontrando i manager della società dopo la presentazione dei risultati del primo trimestre. Conti che, secondo Labriola, mostrano "una rigorosa attenzione ai numeri, necessaria per dare credibilità a quello che facciamo" e per ottenere la fiducia fondamentale "per creare un ecosistema favorevole al piano". "Il punto di partenza per disegnare la nuova Tim", ha spiegato.

Trasformare Tim secondo le linee guida disegnate dal nuovo piano, che sarà presentato il 7 luglio, facendo leva anche sul miglioramento della qualità del servizio al cliente, su una nuova immagine che parli anche alle generazioni più giovani e su un'attenzione sempre maggiore alla sostenibilità. Sono questi i messaggi che Labriola ha voluto sottolineare ai manager.

Secondo l'AD di Tim, la trimestrale, che mostra dei "segnali positivi" come quelli in arrivo dal Brasile e da alcuni trend in miglioramento, "non esprime ancora" il valore del gruppo, che potrà "emergere pienamente dal piano che prevede la focalizzazione su 4 business distinti": il Network, la Consumer con Small & Medium business, l'Enterprise e il Brasile. Su questo fronte Labriola e la sua squadra stanno lavorando per "definire perimetri, mercati e obiettivi" dei quattro pilastri su cui sarà basata la trasformazione dell'azienda, ma anche su alcuni progetti fondamentali per sostenerla, come una nuova immagine, una grande attenzione ai costi da razionalizzare, evitando la duplicazione di attività, e i nuovi target ESG.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli