Italia markets close in 5 hours 38 minutes
  • FTSE MIB

    26.153,66
    +180,76 (+0,70%)
     
  • Dow Jones

    34.364,50
    +99,13 (+0,29%)
     
  • Nasdaq

    13.855,13
    +86,21 (+0,63%)
     
  • Nikkei 225

    27.131,34
    -457,03 (-1,66%)
     
  • Petrolio

    84,10
    +0,79 (+0,95%)
     
  • BTC-EUR

    32.279,74
    +2.230,04 (+7,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    829,32
    +18,72 (+2,31%)
     
  • Oro

    1.836,90
    -4,80 (-0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,1287
    -0,0043 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.410,13
    +12,19 (+0,28%)
     
  • HANG SENG

    24.243,61
    -412,85 (-1,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.093,92
    +39,56 (+0,98%)
     
  • EUR/GBP

    0,8379
    -0,0014 (-0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    +0,0030 (+0,29%)
     
  • EUR/CAD

    1,4261
    -0,0048 (-0,34%)
     

Tim, sindacati chiedono aggiornamento tavolo ministeriale su rete unica e vicenda gruppo

·1 minuto per la lettura
Il logo Telecom Italia presso la sede a Milano

MILANO (Reuters) - I sindacati Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil hanno chiesto un aggiornamento del tavolo ministeriale sulla rete unica e sulla vicenda di Telecom Italia (Tim) dopo l'incontro dello scorso 2 dicembre.

"È di fondamentale importanza, che tutti gli sviluppi di questa delicata situazione vengano monitorati dalle parti, per evitare che ci si ritrovi dinanzi a fatti compiuti o, cosa altrettanto grave, a stravolgimenti del perimetro di Tim in attesa che si concretizzino soluzioni complessive", si legge in una nota dei sindacati.

Sempre oggi le segreterie nazionali di Slc Cgil e Fistel Cisl hanno chiesto un incontro al presidente di Telecom Italia Salvatore Rossi per un confronto sul futuro dell'azienda, in particolare dal punto di vista occupazionale.

(Andrea Mandalà, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli