Italia Markets closed

Titoli azionari europei: aspettatevi una giornata particolarmente tranquilla

Bob Mason

Calendario economico:

Venerdì 27 dicembre 2019

  • Bollettino economico della BCE

Titoli principali

È stata una giornata mista per l’inizio delle vacanze. Il DAX30 e EuroStoxx600 sono diminuiti rispettivamente dello 0,16% e dello 0,03%, mentre il CAC40 è aumentato dello 0,13% per invertire la tendenza.

Non ci sono state statistiche dalla zona Euro o dalla sessione asiatica, all’inizio della giornata, per fornire indicazioni.

Se in un determinato giorno c’era da soffrire una borsa, era di nuovo il DAX30, con i guai in atto nel settore manifatturiero che pesavano.

Dopo la recente corsa, la presa di profitto prima delle vacanze ha contribuito a far iniziare la settimana in modo poco brillante.

Sul fronte geopolitico, ci sono stati ulteriori commenti positivi sugli scambi, ma anche questo non è bastato per organizzare un rally festivo.

I rapporti hanno colpito lunedì i telegiornali cinesi secondo cui il governo taglierà le tariffe su 850 prodotti statunitensi.

Le Statistiche

Lunedì è stata una giornata tranquilla nel calendario economico dell’Eurozona. Non c’erano statistiche materiali dall’Eurozona per fornire una direzione alle major europee.

Dagli Stati Uniti, le nuove vendite di case a novembre hanno avuto un impatto moderato sulla giornata.

Con gli Stati Uniti e la Cina che raggiungeranno un accordo di fase 1 che dovrebbe essere firmato all’inizio di gennaio, ora si ridurrà all’impatto che ciò avrà sull’economia dell’Eurozona…

I Market Movers

Per il DAX:

è stato un giorno ribassista per il settore automobilistico. La BMW ha aperto la strada, scivolando dell’1,98%, con Continental, Daimler e Volkswagen che hanno registrato perdite più modeste rispettivamente dello 0,43%, 0,45% e 0,57%.

È stata anche una giornata ribassista per le banche. Commerzbank è scivolata del 2,74%, con Deutsche Bank in calo dell’1,47%.

Dal CAC, è stata una giornata ribassista per le banche. BNP Paribas ha aperto la strada, scendendo dello 0,84%. Credit Agricole e Soc Gen sono diminuite rispettivamente dello 0,42% e dello 0,67%.

Le cose non sono andate molto meglio per il settore automobilistico francese, con Peugeot e Renault in calo rispettivamente dell’1,21% e dell’1,60%.

Sull’indice VIX

Lunedì il VIX ha visto il green, aumentando dello 0,8%. A seguito di un guadagno dello 0,08% di venerdì, il VIX ha chiuso la giornata a $ 12,6.

Il rialzo della giornata è arrivato nonostante le major statunitensi abbiano chiuso la giornata in territorio positivo e i fili delle notizie che hanno espresso commenti ottimisti sulla Cina sul commercio.

Con l’inizio delle festività natalizie, c’erano alcune precauzioni evidenti.

La giornata di oggi

Sarà un altro giorno particolarmente tranquillo per il calendario economico dell’Eurozona. Non ci sono statistiche materiali dovute dall’Eurozona per fornire indicazioni ai titoli principali europei.

Con una mancanza di statistiche e una sessione di trading in corto per CAC40 ed EuroStoxx600, è improbabile che ci siano mosse importanti. I volumi saranno più leggeri con i mercati tedeschi chiusi fino all’apertura europea di venerdì.

Dagli Stati Uniti, non ci sono anche statistiche materiali da considerare.

Sul fronte geopolitico, ci sarà bisogno di qualcosa di particolarmente materiale per avere un impatto sulle major durante la mattinata.

Nei mercati a termine, al momento della stesura di questo articolo, il Dow era aumentato di 5 punti.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: