Italia markets close in 15 minutes
  • FTSE MIB

    24.076,41
    +11,36 (+0,05%)
     
  • Dow Jones

    30.999,56
    -253,57 (-0,81%)
     
  • Nasdaq

    11.280,05
    -108,45 (-0,95%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,19 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    112,58
    +0,37 (+0,33%)
     
  • BTC-EUR

    27.846,61
    -716,58 (-2,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    654,79
    -18,59 (-2,76%)
     
  • Oro

    1.839,70
    -1,50 (-0,08%)
     
  • EUR/USD

    1,0556
    -0,0031 (-0,30%)
     
  • S&P 500

    3.869,52
    -31,27 (-0,80%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,56 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.650,96
    +10,41 (+0,29%)
     
  • EUR/GBP

    0,8473
    -0,0008 (-0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0295
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,3551
    -0,0018 (-0,13%)
     

Tlc, M5s: indispensabile banda ultralarga, presto mozione in aula

·1 minuto per la lettura

Roma, 22 giu. (askanews) - "La realizzazione delle reti a banda ultralarga rappresenta per il nostro Paese un'importante sfida da vincere. Solo con la fibra ottica possiamo assicurare la base infrastrutturale indispensabile allo sviluppo socio-economico del nostro futuro. E' pertanto urgente realizzare in tempi ridotti la rete fissa e veloce che porti giovamento in tutti i settori: da quello sanitario a quello amministrativo, dalle scuole alle imprese". Cos Davide Serritella, deputato del MoVimento 5 Stelle, che ricorda al Governo come 'L'Agenda digitale europea' sia uno dei 7 pilastri della Strategia Europa 2020. "Nelle prossime settimane porremo all'attenzione del Parlamento la mozione che stiamo preparando, dopo un lavoro portato avanti coi partiti di maggioranza al fine di arrivare a un testo definitivo da proporre all'Aula", prosegue Serritella. "E' nostro dovere favorire l'innovazione, il progresso e la crescita economica facendo leva sul potenziale delle tecnologie ICT e favorendo lo sviluppo del mercato unico digitale. Ma per far ci indispensabile dar seguito alla realizzazione della banda ultralarga che riduca il gap infrastrutturale e crei condizioni pi favorevoli allo sviluppo integrato delle infrastrutture di telecomunicazione fisse e mobili". "Serve impegnarsi in tal senso, monitorare il corretto utilizzo dei fondi stanziati, promuovere un apposito tavolo di coordinamento tra tutti gli operatori, individuare forme adeguate di coordinamento con le amministrazioni locali, adeguate garanzie non solo dal punto di vista concorrenziale ma anche dal punto di vista dei requisiti di sicurezza. Non possiamo pi perdere tempo", conclude il deputato pentastellato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli