Tokyo (+0,6%) ai massimi da 33 mesi con yen debole e Usa

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
^DJI16.531,48+29,83

Non si ferma la marcia della borsa giapponese, che dopo 12 settimane consecutive in rialzo, chiude positivamente anche la seduta di lunedì 4 febbraio (la quinta consecutiva) segnando i nuovi massimi da 33 mesi. La borsa di Tokyo ha terminato gli scambi con in progresso dello 0,62% grazie ai guadagni di Wall Street (che venerdì ha lasciato il Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) al di sopra dei 14.000 punti), alla debolezza dello yen che ha favorito i settori più esposti alle esportazioni e ai risultati trimestrali di alcune società giapponesi, che mediamente hanno fatto meglio delle aspettative, in particolare quelle del settore tecnologico.

L'indice Nikkei è così salito di 69,01 punti, a 11.260,35, approfittando della ventata di ottimismo che spira sull'economia Usa, dove a gennaio i posti di lavoro sono saliti di 157 mila unità (dati annunciati venerdì 1 febbraio), e scontando anche nuove misure di allentamento monetario da parte della Bank of Japan, in linea con la politica di sostegno alla crescita annunciata dal premier Shinzo Abe. Ancora meglio il Topix relativo all'intero listino, cresciuto di 13,10 punti, ovvero dell'1,39% attestandosi a fine giornata a quota 955,75 punti.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.819,48 0,66% 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.182,94 0,22% 17:16 CEST
Ftse 100 6.696,50 0,33% 17:16 CEST
Dax 9.533,93 0,11% 17:16 CEST
Dow Jones 16.531,00 0,18% 17:31 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati