Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.823,70
    -761,18 (-2,20%)
     
  • Nasdaq

    14.638,69
    -405,28 (-2,69%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,75 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1726
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    37.415,55
    -3.447,38 (-8,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.097,21
    -37,17 (-3,28%)
     
  • HANG SENG

    24.099,14
    -821,62 (-3,30%)
     
  • S&P 500

    4.333,72
    -99,27 (-2,24%)
     

Tokyo 2020, nessun oro dalla scherma, Malagò: “Decisamente male”

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 ago. (askanews) - Nessun oro dalla spedizione azzurra di scherma alle OLimpiadi di Tokyo. Cosa che anche il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha rimarcato. "La scherma male, decisamente male. Oggi era l'ultimo giorno per avere una speranza di fare qualcosa di importante e invece non siamo neanche in zona medaglie. E' una cosa che ci amareggia tanto, questo sicuramente comporterà riflessioni in merito", ha detto il presidente del Coni.

Il medagliere azzurro registra tre argenti, quello di Luigi Samele nella sciabola, Daniele Garozzo nel fioretto, della sciabola maschile a squadre; due bronzi nella spada e nel fioretto a squadre femminile. Nessun oro individuale (non accadeva da Mosca 1980), ben lontani non solo i risultati di Rio 2016 (un oro, conquistato proprio da Garozzo, e tre argenti), ma anche e soprattutto quelli di Londra, in cui l'Italia della scherma conquistò tre ori, due argenti e due bronzi, dominando soprattutto a livello di fioretto con la vittoria in entrambe le gare a squadre e nell'individuale femminile con Elisa Di Francisca.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli