Italia markets close in 6 hours 28 minutes
  • FTSE MIB

    25.987,13
    +269,67 (+1,05%)
     
  • Dow Jones

    34.258,32
    +338,48 (+1,00%)
     
  • Nasdaq

    14.896,85
    +150,45 (+1,02%)
     
  • Nikkei 225

    29.639,40
    -200,31 (-0,67%)
     
  • Petrolio

    72,26
    +0,03 (+0,04%)
     
  • BTC-EUR

    37.456,11
    +1.083,14 (+2,98%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.104,97
    +64,49 (+6,20%)
     
  • Oro

    1.768,30
    -10,50 (-0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1723
    +0,0027 (+0,23%)
     
  • S&P 500

    4.395,64
    +41,45 (+0,95%)
     
  • HANG SENG

    24.510,98
    +289,44 (+1,19%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.198,89
    +48,70 (+1,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8582
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CHF

    1,0827
    0,0000 (0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,4852
    -0,0077 (-0,51%)
     

Tokyo2020, la delusione di Naomi: esce star dei Giochi

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Tokyo, 27 lug. (askanews) - Le Olimpiadi di Tokyo hanno perso oggi una delle protagoniste assolute, sulla quale si erano concentrate attese, curiosità e anche qualche rancore. Naomi Osaka, la tennista nipponica numero 2 al mondo e simbolo di un nuovo Giappone che si avvia verso un futuro multiculturale, è stata eliminata al terzo turno dalla ceca Marketa Vondrousova, n. 43 nella classifica Atp.

"E' andato tutto storto, ho sentito su di me troppa pressione", ha detto Osaka. "Mi dispiace sempre quando perdo - ha continuato - ma questa è peggiore delle altre". In effetti, il risultato all'Ariake Tennis Park non ammette repliche: 6-1, 6-4 a favore della ceca.

Osaka non è la prima testa di serie che salta nel torneo olimpico. La numero uno al mondo, l'australiana Asleigh Barty, è uscita al primo turno per mano della spagnola Sara Sorribes Tormo, 47ma della classifica mondiale. Ma certamente è l'esclusione più sorprendente, in primo luogo perché la tennista di casa era apparsa molto sicura di sé nei primi due turni. E, in secondo luogo, perché sulla sua figura si era concentrata una spasmodica attesa sia dentro che fuori dal Giappone.

La decisione di affidare proprio a lei il ruolo di ultimo tedoforo per l'accensione del braciere olimpico ha avuto nel mondo molti estimatori e in Giappone qualche detrattore. E' la biografia della tennista vincitrice di quattro tornei del Grande Slam ed ex numero uno al mondo ha accendere le passioni.

Osaka è nata infatti a New York da padre haitiano - Leonard François - e madre giapponese. E' negli Usa che principalmente cresce la tennista, ma al momento di scegliere decide di rappresentare il Giappone. Nonostante ne parli poco e male la lingua, cosa che qualche settore più conservatore dell'opinione pubblica tende sa non perdornarle: è, di fatto, una cosiddetta "hafu" ("half"), una categoria spesso a rischio discriminazione.

La partita di oggi è stata piuttosto significativa. Osaka è parsa spenta da subito, in particolare nel primo set, in cui è andata abbastanza facilmente sotto 4-0. E non è più riuscita a riprendersi. E il secondo nel secondo set, sul 5-4 ha annullato due match-point, ma alla fine ha dovuto cedere le armi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli