Italia markets open in 1 hour 50 minutes
  • Dow Jones

    33.945,58
    +68,61 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    14.253,27
    +111,79 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    28.895,67
    +11,54 (+0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,1922
    -0,0021 (-0,18%)
     
  • BTC-EUR

    28.302,45
    +479,72 (+1,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    809,51
    +15,18 (+1,91%)
     
  • HANG SENG

    28.721,85
    +412,09 (+1,46%)
     
  • S&P 500

    4.246,44
    +21,65 (+0,51%)
     

Tonfo Bitcoin, Microstrategy paga in Borsa esposizione verso criptovaluta: titolo -7%

·1 minuto per la lettura

MicroStrategy paga in Borsa la sua esposizione verso il Bitcoin, con il titolo che segna un tonfo di oltre -7% in premercato. Le quotazioni scontano il crollo della criptovaluta numero uno al mondo, che oggi ha bucato la soglia di $40.000 per la prima volta dal 9 febbraio scorso, scivolando fino al minimo intraday di $38.585,86, stando ai dati riportati da CoinDesk. Microstrategy ha detiene Bitcoin per un valore di miliardi di dollari. Ad affondare il Bitcoin, è stata la decisione di tre autorità cinesi responsabili della vigilanza delle banche e dell'industria dei pagamenti di avvertire le istituzioni finanziarie di non fare alcun business che comporti l'utilizzo delle criptovalute, inclusi il trading e la conversione di valute fiat in monete digitali. E' di marzo la notizia dell'acquisto, da parte di Microstrategy, di altri 262 bitcoin spendendo $ 15 milioni in contanti. Michael Saylor, ceo di Microstrategy, aveva twittato quel giorno che l'azienda deteneva un totale di 91.326 BTC, per un valore totale dei bitcoin accumulati superiore a $5 miliardi, ossia la maggiore partecipazione detenuta da una società quotata davanti proprio a Tesla.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli