Italia markets open in 8 hours 43 minutes
  • Dow Jones

    34.021,45
    +433,79 (+1,29%)
     
  • Nasdaq

    13.124,99
    +93,31 (+0,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.448,01
    -699,50 (-2,49%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    40.678,79
    -3.308,88 (-7,52%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.340,15
    -47,76 (-3,44%)
     
  • HANG SENG

    27.718,67
    -512,37 (-1,81%)
     
  • S&P 500

    4.112,50
    +49,46 (+1,22%)
     

Toscana, anziana uccisa da un ascensore in un’abitazione privata

·2 minuto per la lettura
Donna Morta
Donna Morta

Una donna di 74 anni è deceduta a Marina di Carrara a causa di un tragico e inatteso incidente: la signora, infatti, è stata schiacciata da un ascensore di un’abitazione privata.

Marina di Carrara, donna di 74 anni morta schiacciata da un ascensore

Una donna di 74 anni ha perso la vita dopo essere stata travolta da un ascensore di un’abitazione privata a Marina di Carrara, frazione del comune di Carrara, situato in provincia di Massa-Carrara, in Toscana.

Sulla base delle ricostruzioni sinora effettuate dalle forze dell’ordine, la 74enne è rimasta intrappolata all’interno del vano ascensore per motivi ancora in fase di accertamento. Mentre la donna era nel vano, tuttavia, l’ascensore pare essersi messo improvvisamente in funzione, piombandole addosso senza lasciarle alcuna speranza di sopravvivenza.

La vicenda è stata denunciata dal marito 80enne della vittima che ha contattato i soccorsi. In questo contesto, sono giunti sul posto i vigili del fuoco che hanno provveduto a sbloccare l’ascensore nel tentativo di salvare la 74enne che, però, è stata trovata già morta.

Donna morta schiacciata da un ascensore: la testimonianza del marito

I carabinieri di Carrara si sono occupati di eseguire tutti i rilievi necessari e hanno ascoltato l’unico testimone della vicenda. In relazione alla testimonianza fornita, il marito della donna ha spiegato che la moglie si era recata nel seminterrato per tornare in possesso di un oggetto che le era accidentalmente caduto nel vano dell’ascensore. Per questo motivo, infatti, sarebbe entrata nel vano aprendo la porta a grate. Pochi minuti dopo la discesa nel seminterrato, l’80enne ha poi sentito la consorte invocare aiuto, urlando che la grata si era richiusa alle sue spalle e si era bloccata dall’esterno, impedendole di uscire dal vano.

Per soccorrere la 74enne, il marito avrebbe allora tentato di forzare la maniglia fino a quando l’ascensore non si è messo in moto, calandosi verso la donna e schiacciandola.

Donna morta schiacciata da un ascensore: le indagini

La situazione di emergenza è stata immediatamente segnalata dall’uomo ma, nonostante il pronto intervento di un’automedica e di un’ambulanza della Pubblica assistenza di Carrara, non è stato possibile salvare l’anziana signora, tragicamente scomparsa.

Il corpo della vittima, quindi, è stato recuperato dai vigili del fuoco mentre l’intera area è stata posta sotto sequestro.

Gli inquirenti, infatti, stanno indagando al fine di comprendere cosa abbia spinto la porta a richiudersi e bloccarsi dall’esterno e quale meccanismo o sollecitazione abbia indotto l’azionamento dell’ascensore, facendo precipitare la cabina fino al piano seminterrato e non lasciando alcuna via di fuga alla donna.