Italia markets close in 5 hours 40 minutes
  • FTSE MIB

    23.795,23
    +113,66 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    31.802,44
    +306,14 (+0,97%)
     
  • Nasdaq

    12.609,16
    -310,99 (-2,41%)
     
  • Nikkei 225

    29.027,94
    +284,69 (+0,99%)
     
  • Petrolio

    65,88
    +0,83 (+1,28%)
     
  • BTC-EUR

    45.403,05
    +3.188,80 (+7,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.091,76
    +67,56 (+6,60%)
     
  • Oro

    1.699,30
    +21,30 (+1,27%)
     
  • EUR/USD

    1,1908
    +0,0055 (+0,46%)
     
  • S&P 500

    3.821,35
    -20,59 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    28.773,23
    +232,40 (+0,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.779,01
    +15,77 (+0,42%)
     
  • EUR/GBP

    0,8580
    +0,0011 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1083
    -0,0008 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5004
    +0,0010 (+0,07%)
     

Total, in 2020 rosso per 7,2 mld su svalutazioni Covid, ripresa in trim4

·1 minuto per la lettura
Logo Total presso la sede nel distretto finanziario parigino di La Defense. 8 febbraio 2021

PARIGI (Reuters) - Total ha registrato una ripresa degli utili nel quarto trimestre grazie alla stabilizzazione dei prezzi del petrolio e nonostante abbia subito un duro colpo con la svalutazione degli asset a causa della pandemia di Covid-19.

La major francese nel petrolio e gas ha archiviato il 2020 con una perdita netta di 7,2 miliardi di dollari.

Come le rivali, Total ha sofferto a causa del crollo del consumo di carburante durante la pandemia e già nella prima metà dello scorso anno aveva registrato il colpo peggiore.

Su base rettificata, l'utile netto di Total è stato di 4,06 miliardi di dollari per l'anno.

Il gruppo ha detto che l'outlook rimane incerto e che punterà a tagliare i costi di altri 500 milioni di dollari nel 2021, dopo aver risparmiato 1,1 miliardi di dollari l'anno scorso.

Total, tuttavia, ha mantenuto un dividendo stabile e ha annunciato di voler cambiare il proprio nome in TotalEnergies, riflettendo una spinta importante per allontanarsi dalla dipendenza da petrolio e gas e aumentare la produzione di energia rinnovabile.

La major ha detto che proporrà un pagamento di 0,66 euro per azione per il periodo ottobre-dicembre, in linea con i trimestri precedenti del 2020.

L'utile netto rettificato per il quarto trimestre, che esclude alcuni elementi una tantum, è sceso del 59% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente a 1,3 miliardi dollari.

((Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614))