Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.095,00
    +29,90 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,80 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,23 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    110,35
    +0,07 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    28.302,33
    +234,05 (+0,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,34
    -23,03 (-3,42%)
     
  • Oro

    1.845,10
    +3,00 (+0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,0553
    -0,0035 (-0,33%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,54 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.657,03
    +16,48 (+0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8468
    -0,0013 (-0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0304
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,3549
    -0,0019 (-0,14%)
     

Trabattoni: risparmio gestito in Italia mai stato così forte

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 mag. (askanews) - Il risparmio gestito in Italia "non è mai stato così forte, con oltre 2500 miliardi di masse alla fine del 2021 e una spinta nella raccolta di 93 miliardi lo scorso anno che rappresenta un risultato straordinario. Cinque anni prima il livello delle masse era a meno di 2mila miliardi". Lo ha sottolineato il neo presidente di Assogestioni, Carlo Trabattoni, aprendo l'edizione 2022 del Salone del Risparmio.

"Guardando alla nostra industria e al suo stato di salute affacciandosi ad un periodo così complesso, emerge subito un quadro estremamente positivo", ha proseguito. "Si tratta di una crescita importante e non isolata, poiché l'intero mercato europeo negli ultimi 10 anni ha registrato un significativo sviluppo grazie soprattutto alla consapevolezza del segmento retail".

I segnali che arrivano nei primi mesi dell'anno "sono positivi e confermano la solidità del settore", ha spiegato Trabattoni. "La liquidità parcheggiata nei conti dalle famiglie e dalle imprese sta infatti diminuendo in tutta Europa e anche in Italia, come dimostrano i dati record del gestito lo scorso anno e la tenuta dei flussi in questa prima parte del 2022. Ma è altresì indubbio - ha rilevato - che sulla capacità di risparmio gravino nuove incognite, dal rallentamento della congiuntura oltre che dalle pressioni inflattive che ne erodono il potere d'acquisto. Di fronte a queste variabili emerge chiaro un atteggiamento molto più costruttivo dalle famiglie che stanno dimostrando maggiore maturità contro rischi di mercato come la forte volatilità, che affrontano con minore emotività e più cautela confermando scelte ed orizzonte di lungo termine. Grazie al supporto della consulenza e al bisogno di chiarezza negli indirizzi di investimento - ha concluso Trabattoni - il contesto presenta rinnovate opportunità nella crescita della nostra industria".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli