Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.178,80
    +171,40 (+0,78%)
     
  • Dow Jones

    30.218,26
    +248,74 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    12.464,23
    +87,05 (+0,70%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    46,09
    +0,45 (+0,99%)
     
  • BTC-EUR

    15.371,92
    +0,93 (+0,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    365,19
    -14,05 (-3,71%)
     
  • Oro

    1.842,00
    +0,90 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    -0,0022 (-0,18%)
     
  • S&P 500

    3.699,12
    +32,40 (+0,88%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.539,27
    +22,17 (+0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,9019
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5490
    -0,0127 (-0,81%)
     

Trasporto aereo, SP: nel 2020 crollo del traffico del 60-70%

Fgl
·1 minuto per la lettura

Roma, 12 ago. (askanews) - Il traffico aereo passeggeri dovrebbe crollare del 60-70% nel 2020 rispetto all'anno precedente e non ritornare ai livelli pre-covid prima del 2024. E' quanto prevede S&P Global che in uno studio sul settore dal titolo "Di male in peggio" ha rivisto al ribasso le precedenti stime sull'andamento del traffico aereo diffuse a maggio che ipotizzavano un calo del 50-55%. L'agenzia prevede che il traffico passeggeri l'anno prossimo resti tra il 30 e il 40% inferiore ai livelli pre-covid per poi ridurre la flessione al 15-20% nel 2022 e al 10-15% nel 2023. Lo studio rleva poi che complessivamente i ricavi per passggero/chilometro sono diminuiti del 58% nel primo semestre 2020 con picchi superiori al 90% ad aprile e maggio.