Italia markets close in 4 hours 4 minutes
  • FTSE MIB

    24.093,01
    -359,92 (-1,47%)
     
  • Dow Jones

    33.587,66
    -681,50 (-1,99%)
     
  • Nasdaq

    13.031,68
    -357,75 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.448,01
    -699,50 (-2,49%)
     
  • Petrolio

    64,32
    -1,76 (-2,66%)
     
  • BTC-EUR

    40.831,52
    -6.066,95 (-12,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.331,76
    -232,07 (-14,84%)
     
  • Oro

    1.813,80
    -9,00 (-0,49%)
     
  • EUR/USD

    1,2083
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    4.063,04
    -89,06 (-2,14%)
     
  • HANG SENG

    27.718,67
    -512,37 (-1,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.947,43
    +1,37 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8607
    +0,0021 (+0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0958
    -0,0009 (-0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,4656
    +0,0014 (+0,09%)
     

Trimestrali, la carica dei colossi tech: apre Tesla

Virgilio Chelli
·1 minuto per la lettura
Trimestrali, la carica dei colossi tech: apre Tesla
Trimestrali, la carica dei colossi tech: apre Tesla

La società di Elon Musk sarà la prima, tra le big tech americane, a presentare i conti

Dopo la delusione della trimestrale di Netflix, costata un tonfo al titolo, arrivano gli altri FAANG, tutti previsti questa settimana. Ad aprire le danze sarà Tesla, attesa dagli analisti al settimo trimestre in utile consecutivo.

BATTUTE LE PREVISIONI

Con la stagione delle trimestrali americane nemmeno a metà strada, sinora l’86% delle aziende che compongono l’indice S&P 500 ha battuto le attese degli analisti, con le stime degli utili per l’intero listino che viaggiano su una crescita del 33% per il primo trimestre dell’anno. Ora arrivano i trimestri di Facebook, Apple, la holding di Google Alphabet, e Amazon, pattuglia cui si aggiunge anche Tesla. Non sarà solo un test per verificare quanto siano sostenibili le performance stellari messe a segno nel 2020, ma anche una verifica importante sulla rotazione dai titoli ad alta crescita a quelli ciclici che sarebbe in corso a Wall Street.

LE STIME PER APPLE E TESLA

Per Apple, gli analisti puntano a un aumento degli utili del 32%, mentre quelli di Tesla sono visti in crescita del 71%, secondo il consensus raccolto da Refinitiv. Anche l’Europa sta scaldando i motori e qui il consensus punta a un balzo degli utili del primo trimestre addirittura superiore al 60%. Nelle scorse settimane i grandi titoli finanziari americani - JP Morgan, Goldman Sachs, Morgan Stanley, Wells Fargo, Citi, Bank of America – hanno presentato conti molto convincenti, scaldando l’umore degli investitori di Wall Street anche in vista di una solida ripresa economica.