Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.265,37
    -450,02 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    13.768,92
    -385,10 (-2,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,79
    -0,76 (-0,89%)
     
  • BTC-EUR

    32.679,07
    -4.371,23 (-11,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    871,91
    +629,23 (+259,29%)
     
  • Oro

    1.833,20
    -9,40 (-0,51%)
     
  • EUR/USD

    1,1346
    +0,0028 (+0,25%)
     
  • S&P 500

    4.397,94
    -84,79 (-1,89%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8369
    +0,0052 (+0,63%)
     
  • EUR/CHF

    1,0345
    -0,0029 (-0,28%)
     
  • EUR/CAD

    1,4271
    +0,0131 (+0,93%)
     

Tris dell'Inter all'Olimpico, la Roma cede davanti a Totti

·1 minuto per la lettura

Per la squadra di Inzaghi è il quarto successo consecutivo

ROMA (ITALPRESS) - L'Inter non lascia scampo alla Roma e all'Olimpico passa con un netto 3-0 sui giallorossi di Mourinho che non riescono quindi a riscattarsi dopo il ko nel turno infrasettimanale contro il Bologna. I nerazzurri confermano il loro ottimo stato di forma centrando la quarta vittoria consecutiva. Ritorno amaro, quindi, per Francesco Totti all'Olimpico, con l'ex capitano giallorosso presente in tribuna dopo due anni e accolto calorosamente dal suo pubblico col coro: "Un capitano, c'è solo un capitano". La gara si sblocca al 15' con il gol di Calhanoglu direttamente da calcio d'angolo: il turco dal corner fa partire una traiettoria velenosa che sorprende Zaniolo e Cristante, prima, e Rui Patricio, poi. La formazione di Inzaghi gioca bene e ha il completo pallino del gioco, tanto che al 24' arriva il raddoppio: Calhanoglu imbecca Dzeko in area che di sinistro non sbaglia. Il bosniaco per rispetto della sua ex squadra non esulta. La Roma prova a svegliarsi al 37' con Vina, ma Dumfries è attento e salva. Proprio l'olandese due minuti dopo cala il tris: cross di Bastoni dalla sinistra, Dumfries impatta di testa e non lascia scampo a Rui Patricio. Nella ripresa il copione resta lo stesso: nerazzurri in controllo, giallorossi che non riescono a pungere. L'Inter perde Correa per un risentimento ai flessori della coscia sinistra che verrà valutato nei prossimi giorni, al suo posto Sanchez. Nei minuti finali per la Roma ci prova Zaniolo con un gran sinistro che termina sull'esterno della rete.

(ITALPRESS).

mra/gm/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli