Italia Markets open in 8 hrs 15 mins

Turismo, Istat: calano le spese per viaggi in alloggi a pagamento

Mlp

Roma, 27 nov. (askanews) - Diminuiscono le spese per viaggi in alloggi a pagamento. Nel 2018 i residenti che pernottano negli esercizi ricettivi in Italia spendono in media 365 euro per viaggio e 83 euro per notte, in diminuzione rispetto al 2017 (rispettivamente -9,7% e -4,6%) attestandosi ai livelli del 2016. Lo ha reso noto l'Istat.

Un viaggio entro i confini nazionali costa meno della metà di uno all'estero (821 euro in media), con una differenza media di 39 euro al giorno (all'estero la stima della spesa media giornaliera è pari a 122 euro).Il tipo di alloggio influisce in misura rilevante sulla spesa complessiva delle vacanze, sia in Italia, sia all'estero.

Nel 2018, si stima che la spesa media per una vacanza trascorsa pernottando negli esercizi alberghieri (pari a 508 euro) sia superiore di circa il 30% a quella sostenuta per gli esercizi extra-alberghieri (392 euro). La differenza è ancora più marcata sulla spesa media giornaliera, che per le vacanze in albergo è superiore del 46,5% (104 euro contro 71), anche per effetto di permanenze medie più brevi rispetto a quelle registrate negli esercizi extra-alberghieri, da cui consegue una maggior incidenza delle spese di trasporto sulla media giornaliera. Tuttavia, rispetto al 2017, la spesa media per vacanza negli esercizi alberghieri registra un calo maggiore (-6,6% contro -4,9%).

In Italia, la spesa media per le vacanze è più alta nel trimestre estivo (492 euro in media, -5,6% rispetto al 2017) e raggiunge il minimo (296 euro) nel quarto trimestre. Sulla spesa incide anche la durata della vacanza, infatti in estate la spesa media giornaliera è più bassa (74 euro) poiché i soggiorni sono mediamente più lunghi.