Italia Markets closed

I turisti cinesi amano fare shopping a Milano

Red

Milano, 21 mag. (askanews) - Si è svolta a Milano l'Edizione 2019 del "Sales Cultural Training China", un momento di formazione per migliorare l'accoglienza e rendere unica la shopping experience dei Globe Shopper cinesi, organizzato da Global Blue Italia, società leader di mercato per i servizi Tax Free Shopping, in collaborazione con MonteNapoleone District, l'associazione che rappresenta gli oltre centocinquanta Global Luxury Brand presenti nelle vie Montenapoleone, Sant'Andrea, Verri, Santo Spirito, Gesù, Borgospesso e Bagutta.

Secondo i dati Global Blue, il tax free shopping in Italia ha registrato un buon avvio di 2019, riportando nei primi tre mesi dell'anno un incremento del 13% delle vendite e un aumento del 9% dello scontrino medio fatto staccare dai turisti internazionali. A trainare questo trend positivo i turisti cinesi, che si confermano prima nazionalità con un peso del 29% sul mercato nel Bel Paese, facendo inoltre registrare un incremento del 4% nelle vendite tax free rispetto al medesimo periodo di un anno fa, con uno scontrino medio che ha raggiunto i 1.213 euro (+15% rispetto allo stesso periodo del 2018).

Una delle mete italiane preferite da questi Globe Shopper dall'alto potenziale di spesa resta Milano. Nel capoluogo meneghino, nel periodo gennaio-marzo 2019, i turisti cinesi hanno fatto registrare un incremento del 3% del tax free shopping rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, spendendo in media 1.491 euro mentre nella sola area di MonteNapoleone District lo scontrino medioha raggiunto i 2.192euro.

Sempre secondo i dati Global Blue, nel primo trimestre del 2019 i turisti cinesi hanno effettuato il 76% dei propri acquisti tax free in via Montenapoleone, che si conferma cuore pulsante dello shopping più esclusivo della città.

Nel corso del Sales Cultural Training sono state fornite delle vere e proprie "istruzioni" agli associati di MonteNapoleone District per accogliere il turista cinese e rendere la sua shopping experience il più piacevole possibile. I clienti provenienti dal Paese del Dragone amano essere accompagnati all'interno del negozio da uno staff sempre sorridente e spesso gradiscono l'offerta di una tazza di tè. Sebbene chiedano consigli, sempre meglio assecondare le loro scelte e non contraddire i loro gusti. Da evitare gli articoli e le confezioni di colore bianco o nero, tinte associate alla sfortuna, da preferire invece il giallo e il rosso. I turisti cinesi, poi, apprezzano eventuali regali inseriti tra i loro acquisti così come la possibilità di essere riaccompagnati in hotel al termine dello shopping.