Italia Markets closed

Tutte le curiosità della nuova passeggiata spaziale di Luca Parmitano

webinfo@adnkronos.com

Nuova passeggiata spaziale per Luca Parmitano. L'astronauta italiano dell’Agenzia Spaziale Europea si prepara infatti ad uscire nuovamente nello spazio aperto per la prima Extravehicular Activity (Eva) della missione Beyond cominciata con il lancio del 20 luglio scorso. Dopo le due Eva effettuate nella missione del 2013, la nuova passeggiata spaziale di Parmitano è prevista per il 25 ottobre e Luca lavorerà con l'astronauta della Nasa Jessica Meir per sostituire le batterie al nickel idrogeno con le più nuove batterie agli ioni di litio.  

Non solo. Luca e Jessica saranno impegnati fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale anche per installare piastre di adattamento sulla struttura dell'intelaiatura P6 della Iss. Un processo ben noto "all'astronauta Thomas Pesquet" che ha "sostituito le batterie per un altro canale di alimentazione durante la sua missione Proxima" ricorda l'Esa che ha anticipato i dettagli della nuova Eva di Parmitano.  

L'Attività Extra Veicolare di Parmitano è una delle cinque in programma sulla Iss per il mese di ottobre e le attività fuori la Stazione Spaziale inizieranno il 15 e proseguiranno il 21 con un'altra passeggiata spaziale, quindi ci sarà quella di Luca in programma il 25 ottobre. Ulteriori uscite dalla Stazione Spaziale sono previste a novembre quando Parmitano si avventurerà nuovamente all'esterno della Iss con il complesso compito di riparare e migliorare l'Ams-02, il cacciatore di materia oscura, una struttura non progettata per la manutenzione in orbita. 

L'Esa sottolinea che ogni uscita nello spazio è pianificata con un anno di anticipo ed a bordo della Stazione i preparativi cominciano circa due settimane prima, con una serie di procedure denominate "Road to Eva", la strada verso l'Attività Extra Veicolare. La passeggiata spaziale di Luca Parmitano e Jessica Meir sarà seguita in diretta dalla Tv della Nasa a partire dalle 12:30 ora italiana (10:30 Gmt) ma l'equipaggio comincerà i preparativi intorno alle 08:00. E non ci saranno doccia, rasatura o deodorante per almeno un giorno prima dell'uscita dalla Iss perchè, spiega l'Esa, "ogni residuo di questi prodotti potrebbe mescolarsi con l'ossigeno puro all'interno della tuta spaziale e costituire rischio di incendio". 

Nel corso di una Eva, gli astronauti indossano un indumento di raffreddamento liquido sotto la tuta spaziale che è collegato al sistema idrico che li tiene freschi, o caldi, facendo circolare l'acqua attorno a tutto il corpo. Inoltre, indossano un sistema di monitoraggio medico e mettono un dosimetro nella loro tasca per misurare la radiazione prima di entrare nel portello. Durante la passeggiata spaziale, un terzo membro dell'equipaggio, individuato come Intravehicular crew member - membro dell'equipaggio interno al veicolo - è inoltre isolato nella camera di decompressione, prima di andare nel vuoto.  

Compito del terzo astronauta interno al veicolo è aiutare i colleghi ad indossare le maschere per l'ossigeno e ad entrare nella complessa tuta spaziale, assicurandosi che ogni strumento e sistema sia stato verificato, allacciato e che sia pronto per un'uscita nello spazio in sicurezza e di successo. Ed è questo il ruolo che avrà Luca Parmitano nelle due passeggiate spaziali di ottobre che precederanno la sua nuova Eva.