Italia Markets close in 5 hrs 26 mins

Ubi Banca: chiusa con successo prima emissione da 400 mln di AT1

Lzp

Milano, 13 gen. (askanews) - Ubi Banca ha chiuso con successo l'emissione inaugurale di Additional Tier 1 per un totale di 400 milioni di euro, destinata a investitori istituzionali. L'emissione, si legge in una nota, contribuirà all'ottimizzazione della struttura di capitale della banca. Grazie all'importante volume di ordini ricevuti da circa 450 investitori istituzionali (per oltre 6 miliardi di euro), la guidance iniziale di cedola, annunciata in area 6,5%, è stata rivista al ribasso di 0,625% e la cedola finale è stata fissata a 5,875% per i primi 5 anni e mezzo.

La cedola è pagabile su base semestrale in via posticipata, il 20 giugno e il 20 dicembre di ogni anno, a partire dal 20 giugno 2020 (prima cedola corta). Il prezzo di riofferta è in 100. In termini di esecuzione dell'operazione, la sollecita apertura dei libri ha consentito di raccogliere ordini anche da investitori asiatici, abitualmente meno presenti nella sottoscrizione di strumenti della banca. I titoli sono perpetui e potranno essere richiamati dall'emittente, soggetto al rispetto dei requisiti regolamentari applicabili, a partire dal 20/01/2025 fino al 20/06/2025 e successivamente ad ogni data di pagamento cedola.

Il rating atteso del titolo è B2 / B+ (Moody's / S&P). Il titolo verrà quotato alla Borsa di Irlanda. Goldman Sachs e Ubs hanno agito in qualità di Global Coordinators and Structuring Advisors dell'operazione e Barclays Bank Ireland, BNP Paribas, Credit Suisse, Deutsche Bank, Goldman Sachs International, J.P. Morgan e Ubs in qualità di Joint Bookrunners and Joint Lead Managers, incaricati di curare il collocamento dello strumento.