Italia Markets close in 1 hr 20 mins

UBI Banca scatta in testa al Ftse Mib, Leonardo in affanno

Titta Ferraro

Primi scorci di giornata con andamento lievemente positivo del Ftse Mib dopo il rally della vigilia. L'indice Ftse Mib segna un progresso dello 0,12% a quota 21.677 punti. In prima fila UBI Banca con un balzo dell'1,83% a 2,607 euro. Segno meno invece per Unicredit (-0,23%) e piatta Intesa Sanpaolo.

Peggior titolo del Ftse Mib in avvio di giornata è Leonardo con -1,2%.

Gli investitori guardano ai nuovi negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina, previsti nei prossimi giorni. Il vice-primo ministro cinese Liu He si recherà giovedì e venerdì a Washington per partecipare ai colloqui e il presidente americano Donald Trump ha giudicato probabile che venga raggiunto un accordo, anche se sarebbe preferibile che un eventuale accordo con la Cina non fosse parziale. L'amministrazione Trump ha comunque deciso di inserire nella lista nera delle società a cui è vietato fare affari con le aziende Usa altri 28 gruppi cinesi.

In programma oggi alcuni interventi di membri dei board di Bce e Fed. Per l'Italia il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri interverrà oggi alla Camera.