Italia Markets closed

Ucina Confindustria nautica: infrazione noleggio, ok soluzione in legge bilancio

Red-San

Roma, 18 dic. (askanews) - Secondo quanto fa sapere Ucina, Confindustria nautica, nella Legge di Bilancio, comma 725 dell'art. 1, c'è la norma richiesta dalla Commissione Ue per chiudere la procedura di infrazione sul noleggio a breve termine. Si legge: "725. Per prevenire casi di doppia imposi­zione, di non imposizione o di distorsione di concorrenza ai fini dell'imposta sul valore aggiunto, il luogo della prestazione dei ser­vizi di cui all'articolo 7-quater, comma 1, lettera e), del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972 n. 633, di im­barcazioni da diporto si considera al di fuori della Unione europea qualora attraverso ade­guati mezzi di prova sia dimostrata l'effet­tiva utilizzazione e l'effettiva fruizione del servizio al di fuori dell'Unione europea. Con provvedimento dell'Agenzia delle en­trate, da emanare entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono individuati le modalità e i mezzi idonei a dimostrare l'effettiva fruizione e l'effettivo utilizzo del servizio al di fuori dell'Unione europea". Il successivo comma 726 chiarisce che la nuova normativa si applica a partire dal primo aprile 2020: "726. Il comma 725 si applica alle opera­zioni effettuate a partire dal 1° aprile 2020". "Siamo molto soddisfatti per la soluzione individuata che ci avvicina alla chiusura della procedura di infrazione" - ha commentato il presidente di UCINA Confindustria Nautica, Saverio Cecchi - "ringrazio per questo il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, e tutto il Dipartimento Finanze, dal DG ai Funzionari per il grande lavoro di concertazione svolto con UCINA Confindustria Nautica". (Segue)