Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.119,20
    +504,20 (+2,33%)
     
  • Dow Jones

    31.500,68
    +823,32 (+2,68%)
     
  • Nasdaq

    11.607,62
    +375,43 (+3,34%)
     
  • Nikkei 225

    26.491,97
    +320,72 (+1,23%)
     
  • Petrolio

    107,06
    +2,79 (+2,68%)
     
  • BTC-EUR

    20.183,05
    +94,03 (+0,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    462,12
    +8,22 (+1,81%)
     
  • Oro

    1.828,10
    -1,70 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0559
    +0,0034 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    3.911,74
    +116,01 (+3,06%)
     
  • HANG SENG

    21.719,06
    +445,19 (+2,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.533,17
    +96,88 (+2,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8603
    +0,0025 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0099
    -0,0012 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,3603
    -0,0071 (-0,52%)
     

Ucraina, intelligence Kiev: "Cremlino punisce responsabili sconfitte militari"

(Adnkronos) - Guerra Ucraina-Russia, il Cremlino punisce i responsabili delle sconfitte militari nel Paese aggredito. Lo ha scritto su Facebook la direzione principale dell'intelligence del ministero della Difesa ucraino, secondo cui "il Cremlino punisce in modo dimostrativo i comandanti anche per ridurre le conseguenze della propria futura responsabilità politica e penale, incolpando per tutti i fallimenti e le sconfitte i comandanti delle unità e delle formazioni di occupazione".

"La leadership del Paese occupante - commenta l'intelligence di Kiev - ha iniziato la ricerca dei colpevoli nelle 'migliori tradizioni staliniste'. In particolare, per la perdita dell'incrociatore russo della flotta del Mar Nero 'Mosca' è stato arrestato il comandante, il vice ammiraglio Igor Osipov, e sono state avviate azioni investigative anche contro il suo primo vice ammiraglio, Serhiy Pinchuk".

"Inoltre - prosegue il comunicato - Vladislav Yershov, che comandava la sesta armata delle forze russe, è stato rimosso dall'incarico per perdite senza precedenti di personale, armi ed equipaggiamento militare. Sempre per gli stessi motivi, è stato rimosso un comandante di un distretto militare occidentale, il tenente generale Serhiy Kisel. Anche il maggiore generale Arkady Marzoev è stato rimosso dalla carica di comandante del 22° corpo d'armata del distretto militare meridionale in Crimea a causa dell'esecuzione insoddisfacente dei compiti stabiliti, oltre al colonnello Mikhail Ponomarev, anch'egli rimosso dai suoi incarichi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli