Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.456,25
    -82,41 (-0,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Ucraina, Russia ha bombardato oltre 40 città in offensiva Donbass - esercito Kiev

Bandiere di Russia e Ucraina

KIEV (Reuters) - Le forze russe hanno bombardato oltre 40 città nella regione del Donbass, secondo l'esercito ucraino, minacciando di chiudere l'ultima principale via di fuga per i civili intrappolati lungo il tracciato dell'invasione di Mosca, giunta ormai al quarto mese.

Dopo aver fallito nel tentativo di conquistare la capitale Kiev e la seconda città del Paese, Kharkiv, la Russia sta cercando di assumere il pieno controllo del Donbass, composto dalle due province di Donetsk e Lugansk, che Mosca rivendica per conto dei separatisti.

La Russia ha schierato migliaia di truppe nella regione, attaccando da tre diversi lati nel tentativo di accerchiare le forze ucraine che resistono a Severodonetsk e nella città gemella di Lysychansk. La caduta di questi due territori lascerebbe l'intera provincia di Lugansk in mano ai russi, obiettivo bellico chiave per il Cremlino.

"Gli occupanti hanno bombardato oltre 40 città nella regione di Donetsk e Lugansk, distruggendo o danneggiando 47 siti civili, tra cui 38 case e una scuola. A causa di questi bombardamenti cinque civili sono morti e 12 sono rimasti feriti", ha scritto su Facebook la Joint Task Force delle forze armate ucraine.

Nella nota si legge che 10 attacchi nemici sono stati respinti, che quattro carri armati e quattro droni sono stati distrutti e che 62 "soldati nemici" sono stati uccisi.

Volodymyr Zelensky, ha affermato che le truppe russe superano "pesantemente per numero" in alcune zone dell'est quelle ucraine.

Reuters non è stata in grado di confermare in maniera indipendente le notizie che provengono dal campo di battaglia.

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli