Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.424,42
    -159,21 (-0,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Ucraina, Salvini: armi rinviano la pace, creano disoccupazione

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 17 mag. (askanews) - "Per la Lega l'emergenza è e sarà il lavoro, pace e lavoro". Lo ha detto ai cronisti il leader leghista Matteo Salvini, dopo l'incontro con i vertici dei sindacati confederali presso gli uffici del suo gruppo parlamentare del Senato. "L'ho chiesto ieri a Draghi, l'ho ribadito ai sindacati. Arrivare subito alla pace in Ucraina per salvare vite e salvare posti di lavoro".

"Le armi - ha aggiunto, rispondendo a una domanda sulla scelta del Governo di intensificare le forniture militari a favore dell'Ucraina - rinviano la pace e creano morte oltre confine e disoccupazione in Italia. C'è il rischio di avere un autunno e un inverno di tensioni sociali, di licenziamenti di massa, di chiusure di massa. Prima finisce la guerra meglio è".

"Io - ha proseguito Salvini - sto lavorando per il cessate il fuoco. Penso che chiunque voglia la pace abbia buon senso, chiunque parli solo di guerra e di armi non faccia un buon servizio. Il santo padre lo chiede da mesi, io ci sto lavorando da mesi, prima ero da solo, oggi sono in buona compagnia e sto usando tutti i miei canali nazionali e internazionali per arrivare a un cessate il fuoco. Perché il dialogo parte se le armi si fermano. Sono fiducioso perché rispetto a un mese fa, in tanti, anche Draghi adesso parlano di pace e non più solo di armi e di guerra".

A chi gli ha chiesto se vede rsponsabilità del presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel mancato raggiungimento di un accordo per il cessate il fuoco, il segretari del Carroccio ha replicato: "No, dovranno decidere Ucraina e Russia i termini dell'accordo e del dialogo, non io né nessun altro. Io sto lavorando per disarmare e fermare le parti in conflitto, poi saranno loro a decidere, non spetta a me dire a Zelensky cosa deve accettare o cose simili".

Quanto alle critiche sulla mancanza di leadership europea in questa fase, formulate dal leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, "ne parlerò - ha commentato Salvini con riferimento all'atteso vertice del centrodestra - oggi pomeriggio. Di mio sto parlando di cessate il fuoco con tutti: con Washington, con Istanbul, con Pechino e con Mosca e se servirà nei prossimi giorni andrò dovunque sia necessario essere per il cessate il fuoco; che significa salvare vite in Ucraina e posti di lavoro in Italia".

"Chi parla di sospendere l'importazione di gas russo in Italia lo vada a spiegare - ha concluso - alle migliaia di operai che perderebbero il posto di lavoro un quarto d'ora dopo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli