Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    40.215,22
    +361,35 (+0,91%)
     
  • Nasdaq

    17.402,02
    +59,61 (+0,34%)
     
  • Nikkei 225

    37.869,51
    -1.285,34 (-3,28%)
     
  • EUR/USD

    1,0864
    +0,0020 (+0,18%)
     
  • Bitcoin EUR

    59.623,64
    -1.354,93 (-2,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.310,55
    -27,63 (-2,07%)
     
  • HANG SENG

    17.004,97
    -306,08 (-1,77%)
     
  • S&P 500

    5.459,06
    +31,93 (+0,59%)
     

Ue, antitrust accetta offerta Apple di aprire sistema pagamenti mobili

La bandiera dell'Ue e il logo di Apple Pay

BRUXELLES (Reuters) - Le autorità antitrust Ue hanno accettato l'offerta di Apple di aprire il suo sistema di pagamenti mobili "tap-and-go" ai rivali per risolvere un'indagine durata quattro anni che avrebbe potuto comportare un'ingente sanzione per il produttore di iPhone.

"Gli impegni finali di Apple risponderanno ai timori in materia di concorrenza rispetto alle restrizioni imposte da Apple ai developer di portafogli mobili di terze parti per l'accesso ai pagamenti Nfc negli store per gli utenti iOS dello Spazio economico europeo", ha detto la Commissione europea in un comunicato.

L'offerta di Apple sarà valida per 10 anni. La tecnologia tap-and-go, detta anche near-field communication (NFC), consente di effettuare pagamenti contactless con i portafogli mobili.

L'azienda ha detto che la sua offerta offrirà ai developer europei la possibilità di abilitare pagamenti tap-and-go all'interno delle app iOS per le chiavi dell'auto, il trasporto 'closed-loop', i badge aziendali, le chiavi di casa, le chiavi dell'hotel, i premi/lealtà dei rivenditori e i biglietti per eventi.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

L'autorità antitrust Ue due anni fa aveva accusato Apple di ostacolare la concorrenza con il suo portafoglio mobile Apple Pay, bloccando l'accesso alla tecnologia tap-and-go agli app developer di portafogli mobili rivali.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Stefano Bernabei)