Italia Markets open in 2 hrs 45 mins

Ue-Cina, Filiera Italia: attenzione a "tranelli" su imitazioni

Sen

Roma, 6 nov. (askanews) - "Il bicchiere continua a essere mezzo vuoto". Luigi Scordamaglia, coordinatore di Filiera Italia, commenta così l'accordo bilaterale Ue-Cina che prevede la tutela di 100 prodotti europei di cui 26 Made in Italy, in rifirimento al numero di prodotti italiani protetti, circa il 3%, di quelli a indicazione di origine.

"Se è positiva l'intenzione di procedere nel tempo all'ampliamento della lista - ha aggiunto -, il pericolo è di incappare oggi in un nuovo 'tranello', così come è stato per il Ceta, che apra autostrade all'uso di termini generici come Parmesan, già consentiti, ma che adesso avrebbero l'avallo dell'Ue".

Secondo Filiera "non bastano i riconoscimenti se questo significa gettare la spugna nella battaglia contro i generici. Ora non si smetta di trattare per migliorare".