Italia markets close in 4 hours 43 minutes
  • FTSE MIB

    26.891,01
    -79,94 (-0,30%)
     
  • Dow Jones

    35.756,88
    +15,73 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    15.235,71
    +9,01 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    29.098,24
    -7,77 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    83,59
    -1,06 (-1,25%)
     
  • BTC-EUR

    50.823,47
    -3.812,40 (-6,98%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.413,96
    -91,19 (-6,06%)
     
  • Oro

    1.789,60
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,1596
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • S&P 500

    4.574,79
    +8,31 (+0,18%)
     
  • HANG SENG

    25.628,74
    -409,53 (-1,57%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.219,58
    -4,39 (-0,10%)
     
  • EUR/GBP

    0,8449
    +0,0029 (+0,34%)
     
  • EUR/CHF

    1,0659
    -0,0007 (-0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4391
    +0,0025 (+0,18%)
     

Ue, ministri Energia si incontrano per discutere aumento prezzi

·2 minuto per la lettura
Bandiere dell'Unione europea presso la sede centrale della Commissione europea a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - I ministri dell'Energia dei paesi dell'Unione europea si riuniscono oggi per discutere l'aumento dei prezzi del gas e dell'elettricità in tutta Europa mentre alcuni governi preparano misure per proteggere i loro consumatori.

I prezzi energetici benchmark europei hanno visto un'impennata quest'anno, più che triplicati in Spagna e in altri paesi, in parte a causa dell'incremento dei prezzi del gas legato a fattori come i bassi livelli di stoccaggio, gli alti prezzi Ue per il carbonio e la bassa produzione di energia rinnovabile.

"Prevedo e mi aspetto anche un dibattito cruciale sui prezzi nel settore energetico", ha detto il ministro delle Infrastrutture sloveno Jernej Vrtovec, che guida il vertice ministeriale di oggi.

L'aumento dei prezzi di gas ed elettricità, ha aggiunto, "non va bene per la nostra economia, per i nostri cittadini".

I prezzi benchmark europei del gas sono aumentati di oltre il 250% da gennaio.

Alcuni governi, tra cui l'Italia e la Grecia, hanno detto di star valutando misure come sussidi e tetti per i prezzi per proteggere i cittadini dall'aumento dei costi durante la ripresa economica dalla pandemia di Covid-19.

La Spagna ha sollecitato l'Unione europea a organizzare una risposta più coordinata, chiedendo alla Commissione europea di fornire una guidance su come gli stati membri possono reagire all'impennata dei prezzi senza infrangere le norme Ue.

"Abbiamo urgentemente bisogno di un menu di politica monetaria europea predefinito per reagire immediatamente ai drastici aumenti dei prezzi", hanno scritto Nadia Calvino e Teresa Ribera, rispettivamente ministre dell'Economia e dell'Energia e Ambiente della Spagna, in una lettera alla Commissione.

Kadri Simson, Commissaria europea per l'Energia, ha detto che la Commissione sta monitorando la situazione e sta "discutendo quali strumenti sono a nostra disposizione" per rispondere.

I ministri dell'Unione europea terranno oggi anche il loro primo dibattito sulle proposte per rafforzare le misure del blocco contro il cambiamento climatico, tra cui anche le proposte per espandere la percentuale di rinnovabili nel mix energetico al 40% entro il 2030.

"Sono convinto che la nostra risposta debba essere una transizione più rapida verso le energie rinnovabili", ha detto Leonore Gewessler, ministra austriaca del Clima e dell'Energia, aggiungendo che ciò renderà la Ue "più resiliente alle fluttuazioni dei prezzi nel lungo termine".

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli