Italia markets open in 5 hours 54 minutes
  • Dow Jones

    35.677,02
    +73,92 (+0,21%)
     
  • Nasdaq

    15.090,20
    -125,50 (-0,82%)
     
  • Nikkei 225

    28.538,57
    -266,28 (-0,92%)
     
  • EUR/USD

    1,1648
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    53.189,93
    +288,18 (+0,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.453,34
    -49,70 (-3,31%)
     
  • HANG SENG

    26.126,93
    +109,43 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    4.544,90
    -4,88 (-0,11%)
     

Ue non consideri gas come investimento 'verde' - studio legale ClientEarth

·1 minuto per la lettura
Bandiera dell'Unione europea davanti alla sede della Commissione Ue a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - Lo studio legale ambientalista ClientEarth ha messo in guardia l'Unione europea dall'etichettare gli investimenti in energia a gas come "verdi" in quanto violerebbe le sue stesse normative in materia.

In una lettera inviata ieri alla Commissione europea, vista da Reuters, ClientEarth ha detto che categorizzare il gas come "verde" violerebbe altre leggi, incluso il target vincolante stabilito dall'Unione europea che prevede una riduzione delle emissioni nette di gas serra di almeno il 55% rispetto ai livelli del 1990 entro il 2030, e di portarle a zero entro il 2050.

La Ue è vicina alla chiusura della componente climatica della sua classificazione della finanza sostenibile, una nuova regolamentazione unica nel suo genere che punta ad allontanare i capitali privati dalle attività inquinanti e verso quelle che la Ue considera sicure da un punto di vista ambientale.

La Commissione europea è chiamata a prendere una decisione nei prossimi mesi, scegliendo se considerare o meno il gas naturale e l'energia nucleare come investimenti verdi nel quadro della classificazione climatica, per la gran parte della quale sono già state proposte regole negli ultimi mesi.

"Se venisse adottata, molto probabilmente assisteremmo a un incremento degli investimenti in attività che utilizzano il gas naturale e questa sarebbe una palese contraddizione con gli impegni assunti dalla Commissione sia a livello internazionale che a livello di Unione europea", si legge nella lettera di ClientEarth.

Un funzionario della Commissione europea ha confermato che la lettera è stata ricevuta e che la Commissione risponderà "a tempo debito".

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli