Italia markets closed

Ue presenta Agenda competenze: formazione permanente al centro -4-

Voz

Roma, 1 lug. (askanews) - Questo significa che entro il 2025 dovrebbero essere svolte 540 milioni di attivit di formazione, prosegue il comunicato dell'Ue, di cui 60 milioni per gli adulti con bassa qualifica e 40 milioni per i disoccupati. Il numero di adulti con competenze digitali di base dovrebbe aumentare fino a raggiungere i 230 milioni.

Al fine di attuare le azioni e conseguire gli obiettivi fissati dall'agenda per le competenze, l'Ue avr bisogno di ulteriori investimenti pubblici e privati nelle competenze, stimati in circa 48 miliardi di euro l'anno. La proposta della Commissione relativa a NextGenerationEU (lo strumento europeo per la ripresa) prevede risorse consistenti nel quadro di un'importante iniziativa di bilancio volta ad affrontare le conseguenze economiche e sociali della crisi.

I fondi dell'Ue possono fungere da catalizzatore degli investimenti nelle competenze delle persone. Nel contesto del piano per la ripresa europea vengono proposte risorse finanziarie senza precedenti a favore di una ripresa sostenibile e gli investimenti nelle competenze dovrebbero costituire il fulcro di tale impegno.

Per aiutare le persone a migliorare le proprie competenze o ad acquisirne di nuove, nel corso dell'intero periodo 2021-2027 possono essere mobilizzati vari strumenti dell'UE, quali il Fondo sociale europeo Plus, con una dotazione proposta di 86 miliardi di euro, Erasmus, con una dotazione proposta di 26 miliardi di euro, e la sezione "investimenti e competenze in ambito sociale" di InvestEU, con una dotazione proposta di 3,6 miliardi di euro.(Segue)