Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.709,56
    -254,37 (-0,98%)
     
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,44 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,96 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,71 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    71,96
    -0,65 (-0,90%)
     
  • BTC-EUR

    41.108,47
    +287,02 (+0,70%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.193,48
    -32,05 (-2,62%)
     
  • Oro

    1.753,90
    -2,80 (-0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1732
    -0,0040 (-0,34%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,91 (+1,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.130,84
    -39,03 (-0,94%)
     
  • EUR/GBP

    0,8535
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0927
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4966
    +0,0044 (+0,29%)
     

Ue sulla giusta strada per vaccinare 70% adulti entro fine estate

·1 minuto per la lettura
Il Commissario europeo per la Salute, Stella Kyriakides, a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - L'Unione europea è sulla buona strada per vaccinare almeno il 70% della popolazione adulta entro la fine dell'estate, vista la percentuale di persone con più di diciotto anni che hanno ricevuto almeno la prima dose del vaccino.

Lo ha reso noto oggi la Commissione europea in un comunicato.

Il Commissario europeo per la Salute, Stella Kyriakides, ha detto che il blocco ha raggiunto un importante traguardo, con il 70% della popolazione adulta che ha ricevuto almeno la prima dose del vaccino, e il 57% che ha concluso il ciclo vaccinale. Secondo quanto si legge nel comunicato, le proiezioni mostrano che la Ue raggiungerà il proprio obiettivo entro la fine dell'estate.

La campagna vaccinale dell'Unione europea era partita lentamente, in particolare se paragonata a quelle di Gran Bretagna o Stati Uniti, a causa di ritardi nella consegna dei vaccini, soprattutto AstraZeneca, contro la quale sono state avviate delle procedure giudiziarie.

Tuttavia, dopo un rapido aumento delle scorte a partire dal secondo trimestre, particolarmente grazie al vaccino Pfizer-Biontech, la presidente della Commissione Ursula von der Leyen ha dichiarato che la Ue risulta uno dei leader globali per numero di vaccinazioni.

"Il processo di adeguamento della campagna vaccinale ha avuto un grande successo, ma dobbiamo continuare a lavorare", ha detto von der Leyen.

"La variante Delta è molto pericolosa. Pertanto invito chiunque possa a farsi vaccinare. Per la propria salute e per quella degli altri".

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli