Italia markets open in 7 hours 9 minutes
  • Dow Jones

    29.225,61
    -458,13 (-1,54%)
     
  • Nasdaq

    10.737,51
    -314,13 (-2,84%)
     
  • Nikkei 225

    26.422,05
    +248,07 (+0,95%)
     
  • EUR/USD

    0,9837
    +0,0017 (+0,18%)
     
  • BTC-EUR

    19.878,74
    -30,42 (-0,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    444,40
    -1,58 (-0,35%)
     
  • HANG SENG

    17.165,87
    -85,01 (-0,49%)
     
  • S&P 500

    3.640,47
    -78,57 (-2,11%)
     

Ue vuole aumentare sicurezza Mozambico per garantire forniture gas

Soldati delle forze di sicurezza ruandesi in un veicolo vicino al giacimento di gas naturaele di Afungi

JOHANNESBURG (Reuters) - L'Unione europea intende quintuplicare il sostegno finanziario a una missione militare africana in Mozambico, secondo quanto risulta da un documento interno dell'Ue, mentre attacchi di gruppi islamisti minacciano i progetti sul gas volti a ridurre la dipendenza Ue dall'energia russa.

La stretta energetica dovuta alla guerra in Ucraina ha dato ulteriore impulso alla corsa al gas condotta dall'Europa al largo della costa settentrionale del Mozambico, dove le compagnie petrolifere occidentali stanno progettando di costruire un enorme terminale di gas naturale liquefatto (Gnl).

La mossa arriva anche mentre l'Occidente cerca di contrastare l'influenza russa e cinese nel Paese dell'Africa meridionale, tre anni dopo che la compagnia militare privata russa Wagner ha ritirato gran parte delle sue forze in seguito a una serie di sconfitte inflitte dai militanti islamisti.

Dal 2017 il Mozambico è alle prese con militanti legati allo Stato Islamico nella provincia di Cabo Delgado, la più settentrionale e ricca di gas, vicino a progetti di Gnl del valore di miliardi di dollari.

Una missione militare dell'Africa meridionale e un intervento separato delle truppe del Ruanda sono riusciti a evitare che i militanti si diffondessero ulteriormente, da quando sono stati dispiegati lo scorso anno.

Ma "la situazione rimane molto instabile e attacchi violenti su scala ridotta sono continuati in vari distretti", secondo quanto si legge nel documento Ue datato 10 agosto.

Il documento preparato dal Servizio europeo per l'azione esterna (Seae) raccomanda lo stanziamento di 15 milioni di euro di finanziamenti Ue fino al 2024 per la missione della Comunità per lo sviluppo dell'Africa meridionale (Sadc), un blocco di 16 nazioni africane, di cui sei hanno inviato truppe in Mozambico.

La missione dovrebbe essere prorogata per sei o dodici mesi durante il vertice della Sadc che si terrà a Kinshasa a partire da domani, secondo il documento, che aggiunge che nei prossimi mesi sarà proposto anche il sostegno dell'Ue alla missione ruandese.

Un portavoce Ue ha confermato che è stato proposto un ulteriore sostegno finanziario alla missione Sadc, ma non ha voluto aggiungere altri commenti dal momento che la questione è ancora in fase di discussione tra i governi dell'Unione europea.

La proposta dovrà ottenere l'appoggio dei 27 governi Ue, i cui esperti militari terranno una riunione ordinaria il 25 agosto.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Sabina Suzzi)